A- A+
Cronache
germania incendioL'incendio dell'abitazione

Otto morti, fra cui sette bambini, con un'intera famiglia di origine turca sterminata: e' questo il tragico bilancio dell'incendio scoppiato in un appartamento di Backnang, vicino a Stoccarda, nel sud-ovest della Germania.

Le vittime sono una donna e sette minorenni di eta' compresa tra i sei mesi e i 16 anni. Centinaia di vigili del fuoco sono intervenuti per domare il rogo divampato all'alba al primo piano di un'ex impianto per la lavorazione del pellame che ospita anche un centro culturale turco. Tre persone, una nonno, uno zio e una bambina di 11 anni, sono state tratte in salvo dai pompieri.

Al momento dell'incendio il padre non era in casa. La causa del rogo potrebbe essere una stufa a legna mentre la polizia ha escluso il dolo. Il vicepremier turco, Bekir Bozdag, ha chiesto un'indagine che "non lasci dubbi" sul fatto che non si sia trattato di un attacco xenofobo, dopo che tra il 1992 e il 1993 otto cittadini di origine turca erano morti in due attacchi contro case occupate da turchi a Moelln e Solingen. Tre militanti di un gruppo neo-nazista sono stati incriminati per la morte di nove uomini di origine turca o greca uccisi tra il 2000 e il 2007.

Tags:
germaniamortibambini
in evidenza
Condizionatori, scegliere i migliori Tutti i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari

Condizionatori, scegliere i migliori
Tutti i consigli per risparmiare

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano

Scatti d'Affari
Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano





casa, immobiliare
motori
I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022

I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.