A- A+
Cronache
Insulti razzisti ad una calciatrice 15enne. "Ti sbianco". Nessuno la difende

Insulti razzisti, nessuno prende le sue difese: "Ridevano, indifferenti"

Ennesimo tremendo caso di razzismo, questa volta la vittima è una calciatrice 15enne. L'episodio a Fano, durante un match dell'Alma Juventus Fano, dove si stava disputando un match di ragazze under 17 tra la squadra ospitante e l'Ancona Respect, di cui la giovane in questione - nata e cresciuta in Italia da genitori nigeriani - fa parte. Una calciatrice - si legge sul Corriere della Sera - è stata insultata per il suo colore della pelle. Offese razziste, come "Ti sbianco, sei una mangiabanane". È accaduto fuori dal campo. A rivolgerle quegli insulti, riferiscono i media locali, sarebbe stato il padre di una delle giocatrici del team avversario, domenica pomeriggio.

"Uno dei genitori - racconta la vittima - è intervenuto immediatamente. Si è arrabbiato moltissimo e lo ha rimproverato ad alta voce. 'Ma come si fa a dire queste cose a una bambina', diceva. E ancora: 'Non ti vergogni? Potrebbe essere tua figlia'. Per il resto, non ho avvertito una vera e sincera reazione da parte degli altri presenti. Qualche ghigno e una certa indifferenza, sì", dichiara la ragazza.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cronache fanorazzismo
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Oscar del Libro 2024, Perrino: "Ho fondato affaritaliani.it perché non sopportavo più le mani della finanza sui giornali"

La kermesse pugliese che apre la stagione "Borgo in Fiore"

Oscar del Libro 2024, Perrino: "Ho fondato affaritaliani.it perché non sopportavo più le mani della finanza sui giornali"


in vetrina
Canalis e Masolin, la strana coppia sul piccolo schermo

Canalis e Masolin, la strana coppia sul piccolo schermo





motori
Bosch lancia il progetto RUMBA: innovazione negli interni dei veicoli autonomi

Bosch lancia il progetto RUMBA: innovazione negli interni dei veicoli autonomi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.