A- A+
Cronache
Italia contro Francia: danneggiate le opere di uno scultore. Chi paga i danni?

Ancora una volta una diatriba in tema di opere d’arte vede la Francia contrapposta all’Italia. Al centro della vicenda la decisione delle autorità francesi di non risarcire uno dei più noti scultori del nostro paese, le cui opere di grande valore sono state danneggiate durante la ristrutturazione di alcuni immobili francesi in cui erano ospitate le opere in questione.

I fatti risalgono al 2019, quando i “Pii Stabilimenti francesi a Roma e a Loreto", che come noto possiedono diversi immobili nella Capitale, avviano dei lavori di ristrutturazione in uno stabile sito in Via del Vantaggio, nel centro di Roma, dove lo scultore Bruno Liberatore (unico artista italiano ad avere una intera sala a lui dedicata al Museo Ermitage di San Pietroburgo) tiene esposte le proprie opere d'arte sin dall'anno 2009.

Nel corso di questi lavori, purtroppo, ben 5 opere del noto scultore hanno subito degli ingenti danni, e nonostante le reiterate richieste, lettere e diffide inviate dall’artista e volte ad ottenere un indennizzo per il danno subito, i Pii Stabilimenti non hanno mai fornito una risposta. Nemmeno le autorità francesi, e lo stesso presidente Emmanuel Macron cui Liberatore si è rivolto, hanno accolto le richieste dell’artista.

Già lo scorso 22 febbraio i Pii Stabilimenti francesi a Roma e a Loreto erano finiti nell’occhio del ciclone, dopo le sciopero della fame indetto da una dipendente che si era vista rifiutare 16 anni di contributi previdenziali. Lo scultore si è così rivolto al Codacons, al fine di citare in giudizio il Governo francese e ottenere il giusto risarcimento per la distruzione delle sue opere ospitate in un immobile di proprietà della Francia. L’associazione, che sta completando le carte per una causa al governo francese, ha intanto presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Roma, in cui si chiede di aprire una inchiesta nei confronti dei Pii Stabilimenti e dell’Ambasciata francese presso la Santa Sede per il reato di danneggiamento aggravato di opere d’ arte di rilevante valore.

Commenti
    Tags:
    italiafranciadanniscultore
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Miriam Leone, doccia bollente L'attrice si leva i vestiti. Foto

    Tatangelo, Belen... Gallery vip

    Miriam Leone, doccia bollente
    L'attrice si leva i vestiti. Foto

    i più visti
    in vetrina
    Elisabetta Canalis, zip della tuta giù: scollatura da infarto. Maddalena Corvaglia senza reggiseno

    Elisabetta Canalis, zip della tuta giù: scollatura da infarto. Maddalena Corvaglia senza reggiseno





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Seat Arona, nuovo look e interni rinnovati

    Seat Arona, nuovo look e interni rinnovati


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.