A- A+
Cronache
La stretta sugli autovelox di Salvini diventa legge: ecco le nuove regole
Autovelox

La stretta sugli autovelox diventa legge: ecco cosa cambia

La stretta sugli autovelox diventa legge. Il testo del decreto contenente le nuove disposizioni in materia di accertamento e rilevazione delle violazioni dei limiti di velocità, fortemente voluto dal Ministro dei Trasporti Matteo Salvini, verrà pubblicato in Gazzetta ufficiale martedì 28 maggio ed entra in vigore praticamente nell'immediato.

Le principali novità introdotte dal decreto riguarderanno tre aspetti fondamentali: l'autorizzazione all'installazione degli autovelox, che dovrà essere rilasciata dal Prefetto territorialmente competente previa istruttoria delle Amministrazioni Comunali.

La cartellonistica stradale relativa alla presenza di dispositivi di rilevamento della velocità, la cui segnalazione dovrà essere più evidente e visibile. I limiti massimi di velocità che potranno essere rilevati, fissati in non più di 10 km/h oltre il limite previsto

Come riporta Tgcom24,  salvo deroghe gli autovelox non possono essere collocati su strade in cui limite è inferiore di 20 km/h rispetto a quello previsto dal Codice su quel particolare tipo di strada. In città stop all'occhio elettronico sotto i 50 km/h. 

I Comuni avranno ora 12 mesi di tempo per adeguare la propria strumentazione e la relativa segnaletica alle nuove disposizioni contenute nel decreto legge.

LEGGI ANCHE: Autovelox, saltano migliaia di multe: la Cassazione fa tremare i comuni

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

Guarda il video

Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia


in vetrina
Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini





motori
Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.