A- A+
Cronache
Lecce, omicidio Noemi: confermata in appello condanna a 18 anni per fidanzato
Foto Facebook

La corte di appello di Lecce, sezione minorenni, ha confermato la sentenza dello scorso 4 ottobre con la 
quale il giudice per le udienze preliminari aveva condannato a 18 anni e 8 mesi L.M., il giovane reo confesso all'epoca sotto i 18 anni, che il 3 settembre del 2017 uccise la fidanzata 16enne Noemi Durini, di 
Specchia.
Il corpo venne fatto ritrovare dallo stesso giovane 10 giorni dopo il delitto in un oliveto nelle campagne di Castrignano del Capo.

Commenti
    Tags:
    leccelecce omicidio noemilecce noemi condanna fidanzatolecce omicidio ragazzacondanna fidanzato noemi
    Loading...
    in evidenza
    È morta la moglie di John Travolta 'Due anni di lotta contro il cancro'

    Cronache

    È morta la moglie di John Travolta
    'Due anni di lotta contro il cancro'

    i più visti
    in vetrina
    Meteo estate 2020: l'anomalia che farà paura a fine luglio e agosto. METEO CHOC

    Meteo estate 2020: l'anomalia che farà paura a fine luglio e agosto. METEO CHOC


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Opel Corsa-e: la democratizzazione della mobilità elettrica

    Nuova Opel Corsa-e: la democratizzazione della mobilità elettrica


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.