A- A+
Cronache
Livorno, 85enne dimesso dall'ospedale. Arriva a casa in mutande e canottiera

A Livorno, un 85enne cardiopatico e con diverse patologie pregresse, è stato dimesso dall’ospedale solo con canottiera, pannolone e una giacca. Senza che nessun operatore se ne rendesse conto.

Uscito dall’ospedale è tornato a casa con un’ambulanza. Appena arrivato a casa la figlia vedendo il padre in queste condizioni, in pieno inverno con pochi gradi fuori, ha subito provveduto a prendere una coperta per tenere l’uomo al caldo.

Secondo quanto riportato da Repubblica, l’uomo era stato ricoverato per degli esami, munito di tutti gli abiti necessari. L’Asl ha aperto un’indagine dopo la chiamata della figlia per denunciare l’accaduto e chiedere spiegazioni.

L’associazione di volontari che si occupa del trasporto si sarebbe già scusato con la famiglia dell’accaduto.

Commenti
    Tags:
    livornodimissioni ospedaleasl livornoindagine asldimesso in mutande e canottiera
    in evidenza
    Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

    Dolorosa esperienza negli USA

    Il trauma di Romina Carrisi
    "Ho lavorato negli strip club"

    i più visti
    in vetrina
    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





    casa, immobiliare
    motori
    Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

    Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.