A- A+
Cronache
Meteo, gelo e neve! Tutto vero, colpo di coda dell'inverno. Imminente
(fonte Lapresse)

Colpo di coda dell'Inverno. E' questa la novità di oggi in vista della prossima settimana a causa di un'incursione di stampo invernale provocata dall'irruzione di una massa d'aria gelida in discesa direttamente dal Polo Nord che darà il via ad una fase decisamente fredda e movimentata.Da martedì 6 dovremo infatti fare i conti con un vortice ciclonico ricolmo di temporali e, visto il crollo delle temperature, non escludiamo la possibilità di nevicate fin quasi in pianura e il rischio di gelate notturne. Facciamo il punto della situazione per capir meglio l'evoluzione prevista dopo le feste di Pasqua.

Già nel corso di Pasqua e Pasquetta avvertiremo i primi segnali di cambiamento con l'arrivo di venti freddi dai quadranti settentrionali. Poi la novità, confermata dall'ultimo aggiornamento di oggi, è rappresentata dalla formazione di un veloce vortice ciclonico alimentato dall'aria molto fredda e instabile che giungerà fin sul Mediterraneo direttamente da latitudini polari. Occhi puntati in particolare tra la nottata e le primissime ore di martedì 6, con il rischio di precipitazioni nevose fino a bassissima quota (circa 2-300 metri, se non più in basso durante i rovesci più intensi) su Triveneto e Romagna. Fiocchi a quote collinari invece su Umbria, Marche e Abruzzo. Successivamente, il peggioramento si estenderà anche a Lazio, Campania, Puglia e Calabria, regioni dove non possiamo escludere dei forti temporali.Mercoledì 7 sarà un'altra giornata fredda ed instabile su alcune regioni, infatti al Nord il sole tornerà a splendere diffusamente. Il maltempo però insisterà maggiormente sulle regioni del Centro Sud (specie sugli Appennini) con rovesci intensi e la neve che potrà scendere ancora a quote di collina.Solo nella seconda parte della settimana il sole tornerà a splendere in maniera più generalizzata, ma attenzione perché le temperature si manterranno piuttosto basse per il periodo, specie durante la notte e al primo mattino sarà ancora piuttosto elevato il rischio di gelate tardive fin sulle pianure settentrionali e sulle zone interne del Centro: in particolare, in città come Torino, Milano, Bologna, Venezia, Firenze e Perugia si potrebbero registrare valori sotto gli zero gradi.

Clima pazzo? Niente affatto. Il gelo e la neve di primavera non sono affatto delle novità per il nostro Paese. La storia climatologica del nostro Paese ce lo conferma."Una rondine non fa primavera" dice il famoso detto e non potrebbe essere più vero. Affinché una stagione, qualunque essa sia, entri nel vivo della sua espressione occorre del tempo e qualche timido segnale non deve mai essere confuso con un suo inizio prorompente.

fonte www.ilmeteo.it

Commenti
    Tags:
    meteo aprilemeteo torna invernometeo gelometeo neve
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Oroscopo di oggi: previsioni astrali segno per segno

    Oroscopo

    Oroscopo di oggi: previsioni astrali segno per segno

    i più visti
    in vetrina
    Quelli che il calcio, Mia Ceran: annuncio a sorpresa in diretta tv

    Quelli che il calcio, Mia Ceran: annuncio a sorpresa in diretta tv





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Mercedes EQB, il suv elettrico in formato famiglia

    Nuova Mercedes EQB, il suv elettrico in formato famiglia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.