A- A+
Cronache

Da oggi si aprirà per l'Italia un periodo di tempo a tratti anche perturbato, a causa dell'arrivo sul Mediterraneo occidentale di una massa d'aria molto fredda che, passando da Francia e Spagna, andrà ad interagire con aria più temperata ed umida proveniente dall'Oceano Atlantico: da questo incontro-scontro nasceranno le condizioni per assistere, nella notte su sabato, alla formazione di un vortice di bassa pressione sulle Isole Baleari che poi in giornata si sposterà all'incirca tra Corsica e Sardegna, approfondendosi piuttosto rapidamente. Sarà questa circolazione ciclonica, quindi, a condizionare il tempo di domenica 24 e di lunedì 25 febbraio, ovvero delle due giornate in cui gli italiani saranno chiamati alle urne per eleggere il nostro nuovo Parlamento. Anche se stiamo ancora parlando di una previsione a medio termine e quindi necessiterà di ulteriori conferme nei prossimi giorni, in base agli ultimi aggiornamenti dei nostri modelli possiamo affermare, con un buon margine di successo, che le condizioni meteorologiche più perturbate si dovrebbero esaurire entro la notte su domenica. Ma ecco che tempo probabilmente farà, in base agli ultimi dati del Centro www.meteogiuliacci.it

pio dom24 matt

Già domenica mattina, pur in un contesto di cielo molto nuvoloso coperto su tutte le regioni, le precipitazioni dovrebbero presentarsi meno intense ed abbondanti: probabilmente interesseranno quasi tutta l'Italia ad eccezione del Nord-Est e potranno assumere moderata intensità lungo il versante tirrenico (fig. 1): sul Piemonte e sulla Lombardia potrà nevicare fino in pianura (da confermare). Domenica pomeriggio, invece, le precipitazioni dovrebbero riprendere a cadere anche sulle Venezie ed essere di moderata intensità sulla Pianura Padana (fig. 2): da stimare ancora se e dove eventualmente nevicherà ancora fino in pianura, visto che al momento c'è ancora molta incertezza. Lunedì mattina assisteremo invece ad un graduale miglioramento sui versanti orientali della nostra penisola, con le precipitazioni che interesseranno probabilmente il Nord-Ovest, le regioni tirreniche, la Calabria e le due Isole Maggiori (fig. 3).

pio dom24 pom

Vista la distanza temporale, la previsione qui riportata va intesa in linea di massima. Nei prossimi aggiornamenti non si escludono variazioni sulla distribuzione delle precipitazioni. L'unica quasi... certezza che possiamo dare oggi è che, con buona probabilità, il tempo di lunedì sarà meno perturbato di quello di domenica. Vi invitiamo comunque a seguire su questo sito i prossimi aggiornamenti.

pio lun25 matt

Legenda: colore viola = precipitazioni deboli, colore rosa = precipitazioni moderate

Tags:
nevegeloorso siberianomaltempo
in evidenza
Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

Politica

Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.