A- A+
Cronache
Omicidio coniugi, delitto con beffa nella successione: a chi l'eredità?

Coniugi di Brindisi, a chi l'eredità? Il tema della "commorienza"

Sarà l’esito dell’autopsia effettuata martedì 14 marzo e mercoledì 15 sui corpi di Antonio (Tonino) Calò, 70 anni, e della moglie Caterina Martucci, 64, i coniugi ammazzati con alcuni colpi di fucile a Serranova di Carovigno, a rispondere ai quesiti degli investigatori e degli inquirenti. E dei familiari di marito e moglie circa l’apertura della successione mortis causa.

Quesiti relativi all’arco temporale della morte dei due avvenuta, come confessato dal presunto killer Cosimò Calò, nella serata del 28 febbraio in contrada Canali. Il pm Francesco Carluccio, titolare del fascicolo, ha incaricato il medico legale Domenico Urso di effettuare gli accertamenti tecnici irripetibili e altri due consulenti tecnici, ossia la biologa Giacoma Mongelli, esperta in analisi su dna e liquidi biologici e l’ingegnere Riccardo Ramirez, esperto in balistica.

Gli esiti dell’autopsia saranno depositati entro 90 giorni dai tre tecnici e saranno in grado di svelare se Tonino Calò e Caterina Martucci hanno lottato contro il loro killer per difendersi prima di morire ammazzati, a che distanza sono stati colpiti e, soprattutto, chi dei due è morto per prima. Perché, da qui, si aprirebbe la faccenda relativa alla successione della fatidica eredità, movente del duplice delitto individuato a oggi dagli investigatori, oltre a “problematiche ataviche” come dichiarato dal legale Carmela Roma di Cosimo Calò, unico indagato della mattanza di contrada Canali.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
omicidio brindisi
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024

La “Pietà” di Gaza

World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024





motori
Citroën rivoluziona il mercato con la Nuova C3 Aircross

Citroën rivoluziona il mercato con la Nuova C3 Aircross

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.