A- A+
Cronache
Omicidio Francavilla, il cerchio si stringe: spuntano due indagati

Omicidio Francavilla, ipotesi movente: un affronto che il giovane avrebbe fatto a due indagati 

Un minorenne e un maggiorenne: i nomi di due persone sono stati iscritti nel registro degli indagati per l’omicidio di Paolo Stasi, il 19enne di Francavilla Fontana, freddato sotto casa nel pomeriggio del 9 novembre in via Occhibianchi.

Pare che il movente sia da attribuirsi a un affronto, a uno sgarbo che il giovane avrebbe fatto nei confronti dei due, al momento indagati in concorso per omicidio volontario aggravato dalla premeditazione e dai futili motivi. Almeno, questo è emerso dall’analisi di cellulare e pc sequestrati al giovane e da quelli prelevati dalla casa. Questo è quanto scritto nei fascicoli del pm Giuseppe De Nozza e Paola Guglielmi, rispettivamente della procura ordinaria di Brindisi e dei minori di Lecce, che coordinano le indagini dei carabinieri della compagnia di Francavilla Fontana e del nucleo Investigativo di Brindisi.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
francavillaomicidio
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024

La “Pietà” di Gaza

World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024





motori
DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.