A- A+
Cronache
Omicidio-Suicidio a Ortona: uccide il fratello disabile e si toglie la vita

Ortona, dramma familiare: 70enne uccide il fratello disabile e poi si toglie la vita

Si è consumato attorno alla mezzanotte, a cavallo tra ieri e oggi, 30 gennaio, il dramma familiare che ha sconvolto il centro di Ortona, in provincia di Chieti: un uomo di 70 anni, Roberto Tatasciore, ha ucciso il fratello Antonio, disabile e di cinque anni più grande, per poi togliersi la vita.

Secondo la prima ricostruzione della Compagnia di Carabinieri locali, intervenuti sul posto assieme ai sanitari del 118, il minore tra i due avrebbe soffocato l’altro, per poi impiccarsi all’interno dell’appartamento al piano terra di una palazzina di quattro piani più mansarda del centro cittadino. Le salme sono state portate all’obitorio di Chieti. La casa è stata posta sotto sequestro.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
disabilefratelloomicidiosuicidio
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker

MediaTech

Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker


in vetrina
Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio





motori
SEAT Arona Black Edition: stile e tecnologia in edizione limitata

SEAT Arona Black Edition: stile e tecnologia in edizione limitata

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.