A- A+
Cronache
Omicidio Valdiserri, il passeggero dell'auto killer: "Ha svoltato all'ultimo"

Omicidio Francesco Valdiserri, parla il testimone sull’auto responsabile: «Chiara andava veloce, ha svoltato all’ultimo”

“Andavamo veloce. Poi Chiara si è accorta che avrebbe dovuto girare a destra, ha svoltato all'improvviso ed è salita sul marciapiede”. Queste le parole chiave nella testimonianza di Emanuel Datan Pesa, amico di Chiara Silvestri, la 23enne che intorno alla mezzanotte dello scorso 19 ottobre ha travolto alla guida delle propria auto il 18enne Francesco Valdiserri, mentre camminava sul marciapiede di via Cristoforo Colombo. Un concetto che il modello 21enne ha ripetuto agli inquirenti, in quanto passeggero della Suzuki Swift guidata da Chiara: “Non sono riuscito a salvare quel ragazzo, a correggere la traiettoria dell'auto o a fermarla, e questo pensiero mi distrugge. È successo tutto in poco tempo, frazioni di secondi”. Frazioni di secondi che sono costati la vita a Francesco, frontman di una band rock iscritto al primo anno della Facoltà di Lettere all’Univesità Sapienza.

L’incidente mortale, al via le perizie su automobile e cellulare

Secondo le prime ricostruzioni, la velocità dell’auto guidata dalla Silvestri era elevata, ben “oltre i 70 chilometri orari”: indiscrezioni, queste, che dovranno essere confermate dalla cosiddetta “perizia cinematica” disposta dal pubblico ministero titolare dell'inchiesta, Erminio Amelio. Domani, inoltre, verrà iniziata anche l'analisi del cellulare dell'indagata, volto a capire se nell'istante dell'incidente ci sia stata una attività oppure - come dichiarato dalla stessa - Chiara non stava utilizzando il dispositivo. 

Chiara Silvestri rischia 15 anni di carcere per omicidio stradale

Agli investigatori il 21enne passeggero ha, peraltro, confermato la versione dell’amica al volante, affermando che al momento dell’impatto “non stava usando il cellulare”. Mentre sono in corso le perizie, il pubblico ministero ha convalidato l'arresto, e Chiara Silvestri è attualmente agli arresti domiciliari per l'accusa di omicidio stradale aggravato dalla guida in stato di ebrezza. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
autoincidenteomicidiopasseggerotestimonetravoltovaldiserri
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Carlo pareggia i... Conti con Amadeus a Sanremo: sarà il conduttore del Festival per i prossimi due anni

L'annuncio Rai

Carlo pareggia i... Conti con Amadeus a Sanremo: sarà il conduttore del Festival per i prossimi due anni


in vetrina
Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna

Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna





motori
Renault: nuova 5 E-Tech Electric: ordinabile in Italia le prime due versioni

Renault: nuova 5 E-Tech Electric: ordinabile in Italia le prime due versioni

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.