A- A+
Cronache
Oscurata la pagina Facebook di Marcello Veneziani

La pagina Facebook del giornalista e scrittore Marcello Veneziano è stata oscurata, dopo che aveva dato la sua opinione riguardo al caso della maglietta indossata dal comico e attore Enrico Montesano

Il giornalista ha commentato la censura della sua pagina social su La Verità, il quotidiano fondato da Maurizio Belpietro. Riportiamo integralmente quanto ha scritto: 

«Ieri, la mia pagina Facebook è stata oscurata perché ho commentato criticamente il linciaggio e la defenestrazione di Enrico Montesano dalla Rai per la sua maglietta e le sue scritte “fasciste”. Ripeterò qui cosa ho scritto, perché non ho nulla di cui pentirmi. Non sarebbe mai accaduto in altra epoca della mia vita; poi dite che non stiamo perdendo la libertà.

Leggi anche:
IL CASO MONTESANO

Ma quando si fermerà questa caccia al fascista – verosimile, presunto, immaginario – con relativa espulsione da ogni consesso umano e pubblico disprezzo per crimini virtuali contro l’umanità? Quando finirà questa gara di influencer e politicanti, maneggioni e delatori, a chi per primo denuncia alla pubblica autorità chi si è sporcato di nero?

Se il branco di ignoranti, arroganti, intolleranti che ha censurato Enrico Montesano per la sua maglietta oscena sapesse che il motto “Memento audere semper”, ricordati di osare sempre, stampato sul retro della sua maglietta, non è fascista ma fu coniato da Gabriele d’Annunzio nella Prima guerra mondiale e ricorda la beffa di Buccari del 1918 contro l’impero austrungarico, con protagonisti lo stesso D’Annunzio e la medaglia d’oro Luigi Rizzo…

Invece, dopo averlo selvaggiamente attaccato, cacciano Montesano dalla Rai spiegando: “Inammissibile che un concorrente indossi una maglietta con un motto che rievoca una delle pagine più buie della nostra storia”.

Ma quel motto evoca D’Annunzio, gli eroi e le loro imprese, e la Prima guerra mondiale… Poi la Decima Mas ne continuò la tradizione militare nella seconda guerra mondiale, si distinse per azioni eroiche. Vi dicono nulla i soldati esemplari ammirati per le loro imprese e il loro stile cavalleresco anche dai nemici, come Luigi Durand de la Penne e Teseo Tesei, due medaglie d’oro e molti altri? No, non vi dicono nulla, purtroppo. Non sapete nulla, non volete sapere nulla ma ciò non vi impedisce di giudicare tutto e tutti, anzi ne è la premessa indispensabile…

Iscriviti alla newsletter
Tags:
facebookmarcello venezianipagina facebook
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

Guarda le foto

Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar


in vetrina
Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici

Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici





motori
Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.