A- A+
Cronache
Poliomielite: emergenza salute. ECDC: possibile arrivo in Ue - SINTOMI E CURE

Polio: è emergenza salute. Possibile arrivo in Europa secondo ECDC

La polio, o poliomielite, è una malattia infettiva paralizzante e potenzialmente mortale, causata dal poliovirus, il quale si diffonde da persona a persona e può invadere il cervello e il midollo spinale di una persona infetta, causando paralisi.
Nonostante La malattia attualmente è considerata endemica solo in Nigeria, Pakistan e Afghanistan, secondo l’ECDC (l’European Centre for Disease Prevention and Control), il rischio di importazioni di infezioni e conseguenti casi di polio rimane possibile in Europa, soprattutto per coloro che non si sono sottoposti a vaccinazione.

Allarme poliomielite: ecco cosa causa questa patologia

Il poliovirus infetta solo gli esseri umani. È molto contagioso e si diffonde attraverso il contatto da persona a persona. Il virus vive nella gola e nell'intestino di una persona infetta, ed entra nel corpo attraverso la bocca diffondendosi attraverso il contatto con le feci di una persona infetta e, sebbene meno comune, anche attraverso le goccioline da uno starnuto o una tosse. 
L’infezione può avvenire a causa della scarsa igiene (come il lavarsi poco le mani ) o dal mettere in bocca oggetti come giocattoli contaminati; inoltre il virus è in grado di contaminare anche cibo e acqua in condizioni igieniche non ottimali. Una persona infetta può diffondere il virus ad altri immediatamente prima e circa 1 o 2 settimane dopo la comparsa dei sintomi, e anche coloro che non presentano nessun sintomo possono trasmettere il virus e far ammalare altri.
Le persone più a rischio sono soprattutto le giovani donne, specialmente se in stato di gravidanza e in generale tutti coloro che abbiano un sistema immunitario indebolito da altre condizioni mediche.

Possibile arrivo in Ue della poliomielite: I SINTOMI

Purtroppo la maggior parte delle persone che vengono infettate con poliovirus potrebbe non accusare alcun sintomo visibile, oppure potrebbero rimandare a sintomi semi-influenzali come:
•    Gola infiammata
•    Febbre
•    Stanchezza
•    Nausea
•    Mal di testa
•    Mal di stomaco

Una percentuale più piccola di persone con infezione da poliovirus svilupperà una sintomatologia più grave che interessa il cervello e il midollo spinale:

•    Parestesia (sensazione di spilli e aghi nelle gambe)
•    Meningite, la quale si verifica in circa 1 su 25 persone con infezione da poliovirus
•   Paralisi o debolezza nelle braccia, gambe o entrambi; la paralisi è il sintomo più grave associato alla polio perché può portare a invalidità permanente e morte. 

Emergenza salute: cosa fare in caso di polio - LE CURE E LA PREVENZIONE

Purtroppo non esistono cure particolarmente efficaci in caso di poliomielite, nel senso che non esistono farmaci specifici per combattere la malattia. L’unica strada per evitare potenziali conseguenze è la prevenzione tramite vaccinazione.  Tuttavia in molti casi dalla poliomielite, si può guarire: generalmente, infatti, le paralisi tendono a regredire, ma in un arco di tempo molto lungo che può arrivare anche a due anni, magari anche attraverso una buona riabilitazione psico-motoria.
 

Tags:
poliomielitepoliomielite sintomi
Loading...
in evidenza
Locatelli show: Italia agli ottavi Rimpianto Milan e assalto Juve

Euro2020, Svizzera travolta

Locatelli show: Italia agli ottavi
Rimpianto Milan e assalto Juve

i più visti
in vetrina
Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...

Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...





casa, immobiliare
motori
Gladiator: design autenticamente Jeep

Gladiator: design autenticamente Jeep


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.