A- A+
Cronache
"Pratiche estreme con animali", parla una vittima della “Setta delle bestie”

"Setta delle bestie", processo a Novara

Pestaggi, torture, manipolazioni, minacce, abusi, torture e stupri. È un inferno quello che ha raccontato una donna, oggi 30enne, e all’epoca dei fatti ragazzina. È la storia della "Setta delle bestie" che negli anni ’90 ha commesso svariati reati contro la persona.

“Era l’inferno, sono dovuta fuggire per non morire”, ha raccontato la ragazza nella deposizione al processo in corso a Novara. Come scrive il Corriere della Sera, in quella zona piemontese, in mezzo ai boschi, nella località Cerano, si trovava una cascina, base centrale dell’organizzazione segreta.

Le vittime “ribelli” che non si “applicavano” nelle pratiche sadomaso venivano agganciate ad anelli appesi al soffitto. Il principale accusato di questi orrori è Gianni Maria Guidi erborista con residenza a Milano, morto di recente. Guidi sarebbe stato il gran maestro della setta, l’indiscusso capo che si faceva chiamare “pontefice”.

“In particolare adescavano giovani che venivano inserite sfruttando il vincolo di fiducia dei familiari già appartenenti al gruppo, alle quali venivano inculcate le teorie della setta tramite iniziazioni a ‘pratiche magiche’, scrive il Gip. “Venivano indotte a subire plurimi abusi sessuali fino ad arrivare, per le prescelte su ordine di Guidi, a pratiche estreme come congiunzioni con animali, bruciature, tatuaggi praticati a freddo nelle parti intime”

Nell’ordinanza del giudice si legge ancora: “Costringevano le ragazze durante le serate a servire tutti, denudarsi, effettuare un addestramento di salti, flessioni e camminare a quattro zampe, e mangiando da una ciotola messa a terra. Quindi venivano messe su una poltroncina rossa e legate, bendate, fustigate”. La setta approfittava dello stato delle vittime per farsi consegnare ingenti somme di soldi e farsi intestare abitazioni.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
settastuprotortura
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso

Il nido d'amore con Boccia (Capogruppo Pd al Senato)

Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.