A- A+
Cronache
Invalsi rapporto, così il Covid-19 e la dad hanno danneggiato gli studenti

Invalsi rapporto sui test eseguiti nelle scuole italiane non lascia spazio a dubbi: la pandemia di Covid-19 e la dad (didattica a distanza) hanno davvero fatto dei disastri

I giovani sono tra coloro che hanno pagato il prezzo più caro alla pandemia di Coronavirus. Privati della libertà di incontrarsi, fare sport e praticare le loro attività preferite nel tempo libero, hanno anche dovuto fare i conti con la didattica a distanza, che ha inciso molto negativamente sulla società e sull’apprendimento, soprattutto alle superiori. 

Nelle scuole medie il 39% degli studenti non ha raggiunto risultati adeguati in italiano, dato che sale addirittura al 45% in matematica.

Alle superiori il dato sale rispettivamente al 44% e al 51% con un + 9%. In pratica, uno studente su due non è a un livello accettabile!
 
Nel meridione la metà degli studenti non raggiunge la soglia minima di competenze in Italiano. In Campania il 73% degli studenti è sotto il livello minimo di competenza in matematica, dato che in Sicilia è al 70% in Puglia al 69%.
 
Solo la Provincia autonoma di Trento rimane sopra alla media delle rilevazioni del 2018 e del 2019.

La quota di studenti sotto il livello minimo di rendimento cresce tra gli studenti socialmente svantaggiati.

Sono oltre 40 mila, ovvero il 9,5% del totale, i giovani di 18-19 anni, che escono da scuola senza avere una preparazione adeguata.

Nemmeno la bocciatura serve a molto, rispondendo più ad esigenze organizzative delle scuole che ai bisogni formativi dei ragazzi.
 
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    rapporto invalsicovid-19dadrendimento
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili





    casa, immobiliare
    motori
    La nuova Range Rover è stata svelata alla Royal Opera House di Londra

    La nuova Range Rover è stata svelata alla Royal Opera House di Londra


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.