A- A+
Cronache
Salis fuori dal carcere il 23 maggio. Il padre: "I giornalisti non vengano"
Ilaria Salis

Ilaria Salis potrebbe uscire giovedì prossimo dal carcere

Ilaria Salis potrà lasciare probabilmente il carcere giovedì prossimo. Lo prevede l'avvocato Gyorgy Magyar, che la assiste in Ungheria, spiegando di essere stato informato dal padre Roberto dell'invio da una banca italiana della somma della cauzione. Visto che le banche ungheresi non lavorano fino a martedì prossimo per la Pentecoste, il bonifico arriverà - ha spiegato - sul conto del suo studio legale martedì o mercoledì. Secondo la legge, solo il difensore può fare il versamento sul conto della Corte che, ricevuta la somma, ordina subito l'esecuzione della custodia cautelare ai domiciliari.

LEGGI ANCHE: Ilaria Salis, il padre contro Tajani e Nordio: "Nessun merito del governo"

"Chiediamo a tutti i giornalisti di non presentarsi davanti al carcere dove è detenuta Ilaria perché ci sono forti timori per la sua sicurezza e quindi, quando uscirà, andrà nel suo domicilio in modo riservato": è l'appello alla stampa di Roberto Salis, padre dell'attivista milanese detenuta nel carcere di Gyorskocsi Utca a Budapest da cui uscirà dopo che le sono stati concessi i domiciliari. "Chiediamo a giornalisti - ha detto all'ANSA Roberto Salis - che sono stati sempre sensibili e comprensivi di capire la situazione e di garantire la sicurezza a Ilaria e alle persone che sono a lei vicine". 

 

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo

L'annuncio a sorpresa

Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo


in vetrina
Netflix, non solo serie tv e film: ora lancia la sua linea di pop corn

Netflix, non solo serie tv e film: ora lancia la sua linea di pop corn





motori
Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.