A- A+
Cronache
Saman Abbas, il padre in aula: "Non so chi l'ha uccisa, voglio giustizia"
padre di Saman in aula di tribunale

Saman, il padre a processo per omicidio. Si  ipotizza il delitto d'onore

Ora che Shabbar Abbas è arrivato in Italia, è ufficialmente iniziato il processo che stabilirà le responsabilità di quanto accaduto a Saman, la 18enne uccisa e sotterrata in campagna nel Reggiano la notte tra il 30 aprile e il 1 maggio 2021. Il corpo della ragazza venne alla luce solo un anno e mezzo più tardi, quando fu disposta l’estradizione per il padre, rientrato in Pakistan il giorno dopo il fatto.  Per questo motivo, oltre al padre, sono imputati per l’omicidio della ragazza – che al tempo non avrebbe acconsentito a sposare la persona a cui era stata “promessa” –  il fratello di Shabbar, zio di Saman - Danish Hasnain - e i nipoti, i due cugini della ragazza, presenti anche loro oggi in aula, Nomanhulaq Nomanhulaq e Ikram Ijaz. Tutti detenuti in Italia, fatta eccezione per la madre di Saman, Nazia Shaheen, che risulta ancora latitante in Pakistan. 

Nel corso della deposizione, l’uomo – a quanto riportato dai legali Enrico Della Capanna e Simone Servillo alla stampa – ha spiegato che il viaggio in Pakistan, a ridosso della scomparsa della figlia, sarebbe stato programmato. Ma non è dato sapere perché allora non abbia più fatto ritorno.

Leggi anche: Saman Abbas, padre estradato in Italia. Pm: "Confermata la nostra credibilità"

Shabbar avrebbe aggiunto inoltre un dettaglio che “salverebbe” la moglie dall’estradizione in Italia e dall’essere processata in Pakistan: “Quando si è presentata la polizia a casa, io ero fuori, in un campo, mia moglie all'interno. Sono stato arrestato, portato in carcere e da quel momento non ho più avuto alcun rapporto né con mia moglie, né con nessun altro familiare, non ho più potuto parlare con nessuno”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
estradizioneomicidiopakistanprocessosaman abbas
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

L'artista accusato di revenge porn

"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.