A- A+
Cronache
Scontro governo-toghe, la "tripletta" incriminata: "Magistratura ideologica"
Giorgia Meloni e Carlo Nordio tiro alla fune con la magistratura

Scontro governo-toghe, la "tripletta" incriminata. Palamara ad Affari: "La magistratura? Ideologia dell'opposizione"

È scoppiata una nuova guerra. Una guerra tra scranni, che siano di legno - come quelli dei magistrati - o di velluto come quelli del Governo. E che riaccende il dibattito, anzi lo scontro, mai sopito tra politica e una giustizia accusata di essere "a orologeria". Sul tavolo tre episodi eclatanti, con altrettanti nominativi: Daniela SantanchèAndrea Delmastro e Leonardo Apache La Russa (figlio del presidente del Senato Ignazio La Russa). Tutti accusati, a diverso titolo, dalle toghe, nell'ambito di una coincidenza temporale che fa inevitabilmente riflettere, come ha sostenuto il direttore di Affaritaliani.it Angelo Maria Perrino nell'intervento di questa mattina a Omnibus, su La7.

GUARDA L'INTERVENTO DEL DIRETTORE DI AFFARI PERRINO AD OMNIBUS

Per approfondire la vicenda proprio Affari ha interpellato Luca Palamara, ex capo dell'Associazione nazionale magistrati e oggi impegnato in politica, oltre che autore del libro "Il sistema. Potere, politica affari: storia segreta della magistratura italiana" (edito da Rizzoli) insieme ad Alessandro Sallusti.

Palamara, con le ultime mosse giudiziarie sembra che la magistratura voglia mandare un segnale al governo per condizionare, se non pilotare, la riforma sulla giustizia. È d'accordo?

In questo caso non partirei dalla magistratura, ma dal corto circuito che in Italia ciclicamente si verifica allorquando tutto ciò che “non è sinistra” va al governo. Tanto per essere più chiari in Italia funziona in questo modo da circa un trentennio. In questa fase nella quale il centro-destra ha preso le redini del comando tale anomalia del rapporto tra politica e magistratura ha finito per accentuarsi. Da qui il disperato tentativo di una parte della informazione, saldata con la parte più politicizzata della magistratura, di strumentalizzare singole vicende del processo penale trasformandole in un casus belli di rilevanza politica. Si tratta di un film già visto e ampiamente raccontato nelle pagine del libro "Il sistema". È illusorio tentare di risolvere questi problemi approcciando in maniera soft il tema delle riforme.

LEGGI ANCHE: Delmastro, dopo Meloni arriva l’attacco di Nordio: "Giustizia irrazionale"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
delmastrogovernomeloninordiopmtoghe
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in Rete

Esteri

Affari in Rete


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Miki Biasion prova la nuova Lancia Ypsilon Rally 4 HF

Miki Biasion prova la nuova Lancia Ypsilon Rally 4 HF

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.