A- A+
Cronache
Si finge infermiera e rapisce neonato in ospedale: donna arrestata
Neonato 

Una donna si finge infermiera e con una scusa si fa consegnare un neonato dalla madre: arrestata grazie alle telecamere dell'ospedale

Un episodio drammatico, quello verificatosi nel reparto maternità dell’ospedale cantonale di Lucerna, in Svizzera, nella mattinata di ieri, 12 dicembre: una donna, fingendosi infermiera, è entrata nella struttura e si è fatta consegnare con una scusa un neonato di appena tre giorni.

Un rapimento in piena regola, che si è consumato alla luce del sole e alla presenza dei genitori del piccolo, che ingannati dalla donna hanno consegnato loro figlio appena nato. Quando è scattato l'allarme, la finta infermiera si era già dileguata, ma sono subito scattate le indagini per individuare la rapitrice, che si sono avvalse dei video delle telecamere dell'ospedale.

Una donna si finge infermiera e rapisce un neonato in ospedale: trovato il piccolo e riportato ai genitori

La Polizia in poco tempo è riuscita ricostruire le fasi del rapimento ma soprattutto a identificare la donna; nello stesso pomeriggio, infatti, gli agenti infatti hanno fatto irruzione nella sua abitazione, trovandola proprio insieme al neonato rapito. La finta infermiera è stata arrestata mentre il piccolo è stato riportato subito in ospedale dove ha potuto riabbracciare mamma e papà.

L'ufficio del pubblico ministero di Lucerna ha assicurato che il piccolo è in buone condizioni di salute ma, a causa del procedimento in corso, non ha fornito altre informazioni sulle circostanze, sulle persone coinvolte o sul motivo del sequestro. L'ospedale dal suo canto ha spiegato che è in attesa del rapporto della Polizia per stabilire l'accaduto ma che ha già preso le necessarie misure di sicurezza per evitare che simili episodi possano accadere di nuovo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
donnainfermieralucernaospedalerapimento
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage

Ultimi scatti prima dello schianto

Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire





motori
Škoda nuova Octavia: nuovo design, tecnologia AI e motori efficienti

Škoda nuova Octavia: nuovo design, tecnologia AI e motori efficienti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.