A- A+
Cronache
Stupro e omicidio di Sarah Everard: confessa un poliziotto di Londra
Una distesa di fiori per ricordare Sarah, vittima di un poliziotto che l'ha stuprata e uccisa

Il caso di Sarah Everard, cittadina inglese di 33 anni stuprata e uccisa, ha un colpevole: ha infatti confessato Wayne Couzens, 48enne agente della polizia metropolitana di Londra.

Sarah era scomparsa lo scorso 3 marzo nella zona di Clapham, nel sud di Londra.  

Il giorno dopo, il compagno di Everard aveva denunciato la scomparsa della donna, i cui resti erano stati poi ritrovati e identificati in un bosco del Kent, a circa 30 chilometri dalla casa di Couzens.

Il suo omicidio ha sollevato un’ondata di commossa partecipazione, che ha portato migliaia di donne nel Regno Unito e nel resto del mondo a parlare apertamente delle proprie esperienze come vittime di violenza, evidenziando inoltre la carenza delle risposte istituzionali al fenomeno della violenza di genere.

Già denunciato da un’altra donna per atti osceni in un fast-food, il poliziotto è stato arrestato e ha in seguito confessato la propria colpevolezza.

Commenti
    Tags:
    sarah everardstuproomicidiowayne couzens
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

    Lady Icardi da sogno

    Wanda Nara, giungla "bollente"
    Foto che lasciano a bocca aperta

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando

    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando





    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.