A- A+
Cronache
Teramo, 16enne si impicca con la cintura. L'ombra della sfida social estrema

Teramo, dietro la morte di un 16enne potrebbe esserci una challenge nata sui social

Un ragazzo di 16 anni è stato trovato nella sua cameretta con una cintura stretta attorno al collo, inutile il tentativo dei soccorritori di rianimarlo, il giovane è morto. Dietro questo apparente suicidio però potrebbe nascondersi una terribile sfida lanciata sui social. "Stringi la cintura, resta senza respirare il più a lungo possibile". Questa challenge estrema - si legge su Il Messaggero - potrebbe essere costata la vita al ragazzo. A fare la scoperta è stato il fratello di 12 anni. La Procura ha aperto un’inchiesta per accertare se la morte sia "figlia" di gesti estremi diffusi sui social. Non è stato trovato nessun messaggio di addio.

Leggi anche: Macerata: 85enne uccide moglie malata con il fucile da caccia e si spara

Leggi anche: Auto prende fuoco in autostrada nel Vercellese, due morti

Il 12enne, che condivide la stanza con lui, entra e vede il fratello esanime con la cintura stretta al collo: il bambino si mette a urlare e avverte il padre e la madre che allertano i soccorsi. I sanitari, - prosegue Il Messaggero - appena arrivati, hanno cercato in tutti i modi di rianimare il ragazzo, un'operazione che è durata una quarantina di minuti, purtroppo tutti gli sforzi sono risultati vani. Sul luogo i carabinieri per i rilievi del caso ed ascoltare i parenti. Il magistrato, infine, ha disposto anche il sequestro di tutti i pc e cellulari e nominato un tecnico per far esaminare l’apparecchiatura informatica.

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

Guarda le foto

Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar


in vetrina
Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici

Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici





motori
Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.