A- A+
Cronache
Terrorismo: catturato a Gibuti la 'mente' dell'attentato a Charlie Hebdo

Terrorismo: catturato a Gibuti la 'mente' dell'attentato a Charlie Hebdo

Fuga terminata per Peter Cherif, il jihadista francese che si ritiene sia la 'mente' dell'attentato al settimanale satirico Charlie Hebdo. L'uomo, che ha 36 anni ed e' anche conosciuto con lo pseudonimo di Abu Hamza, era in fuga dal 2011. E' stato arrestato a Gibuti ed e' in attesa di essere estradato in Francia. Vicino ai fratelli Kouachi, i killer di Charlie Hebdo, e' sospettato di aver ordinato l'attacco contro il settimanale satirico.   

Era uno dei terroristi piu' ricercati al mondo. Secondo una fonte vicina alle indagini, e' stato arrestato il 16 dicembre dalla polizia francese. Noto alla polizia per piccoli furti, poi convertito all'Islam radicale, Peter Cherif ha combattuto per anni in Iraq e nello Yemen, il Paese da cui e' partito l'ordine di "vendicare" Maometto per la pubblicazione delle caricature del profeta su Charlie Hebdo. Il suo nome e' apparso nelle indagini sull'attentato perche' intratteneva scambi regolari con i fratelli Said e Cherif Kouachi, gli autori del sanguinoso attacco, che il 7 gennaio 2015, costo' la vita a 12 persone, tra vignettisti e giornalisti. I fratelli Kouachi furono uccisi pochi giorni dopo al termine di una rocambolesca caccia all'uomo.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    terrorismogibuticharlie hebdo
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili





    casa, immobiliare
    motori
    Nasce a Torino Stellantis Italy House, la casa della sostenibilità

    Nasce a Torino Stellantis Italy House, la casa della sostenibilità


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.