A- A+
Cronache
Terrorismo neonazista in Campania: quattro arresti, perquisizioni della Digos

Terrorismo neonazista in Campania: quattro arresti

La Polizia di Napoli, su delega del Procuratore della Repubblica partenopea, sta eseguendo un’operazione antiterrorismo, condotta dalla Digos, dalla Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione e dal Servizio Polizia Postale e Comunicazioni, con l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 4 soggetti gravemente indiziati di appartenere ad una associazione con finalità di terrorismo di matrice neonazista, suprematista e negazionista, nelle province di Napoli, Caserta e Avellino.

Nella medesima ordinanza è disposto anche l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti di un'altra persona, a Roma, gravemente indiziata di propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale etnica e religiosa. Sono altresì in corso una trentina di perquisizioni personali domiciliari ed informatiche su tutto il territorio nazionale.
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
terrorismo
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Falchi-Crippa, prima uscita pubblica Matrimonio in vista? Quell'anello...

Le foto

Falchi-Crippa, prima uscita pubblica
Matrimonio in vista? Quell'anello...


in vetrina
Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."





motori
Free2move rilancia la gestione delle flotte commerciali

Free2move rilancia la gestione delle flotte commerciali

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.