A- A+
Cronache
Toronto, sparatoria in strada: almeno 2 morti e 14 feriti

Sparatoria a Toronto, almeno 2 morti e 14 feriti

Due vittime e 14 feriti. Questo il bilancio tracciato dalla polizia di Toronto dopo la sparatoria nel quartiere  di Greektown. Secondo quanto riportato dal capo della polizia, Mark Saunders, le vittime sono l'attentatore ed una donna. Una giovane, invece, è in condizioni critiche.

 

L'episodio è avvenuto alle 22 locali, nella zona tra Danforth e Logan avenues vicino alla Brass Taps Pizza Pub, nel quartiere greco della città, non distante dal centro. Alcuni dei feriti vengono medicati in strada, mentre altri sono stati trasportati negli ospedali della zona. Secondo una tv locale lo sparatore, che avrebbe esploso oltre 20 proiettili ricaricando più volte la sua pistola, è morto. Alcune fonti indicano che si sarebbe ucciso.

Tags:
torontosparatoria
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi





casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.