A- A+
Cronache
Totti-Blasi, lite su chi ha tradito per primo. Ilary perde la causa sui Rolex
Francesco Totti e Ilary Blasi

Francesco Totti e Ilary Blasi: chi ha tradito per primo? Il tribunale dà torto a Ilary sui Rolex

Chi ha tradito per primo? Gravita intorno a questa domanda la causa tra Francesco Totti e Ilary Blasi, come racconta il Corriere della Sera. "Nei giorni scorsi la conduttrice tv ha presentato al Tribunale civile di Roma una richiesta formale di addebito contro l’ex marito. Sostenendo che il loro matrimonio, durato quasi 17 anni, sarebbe finito per colpa di Noemi Bocchi, con cui l’ex 10 giallorosso l’avrebbe rimpiazzata".

Ma secondo il Corriere della Sera Totti starebbe preparando coi suoi avvocati una "dettagliata contro-richiesta" in cui metterà "nero su bianco anche una lista dei (presunti) flirt di Ilary. Con nomi e cognomi. Allegando i messaggini compromettenti scoperti sul cellulare della showgirl". Sempre secondo il Corriere della Sera, "nel documento, che verrà consegnato in queste ore, si farebbe quindi esplicitamente il nome di Cristiano Iovino, il tatuato e palestrato personal trainer romano di cui tanto si è scritto la scorsa estate. E forse anche del fascinoso attore Luca Marinelli, amico di Melory Blasi, sorella di Ilary".

Intanto, riporta il Giornale, il tribunale di Roma ha imposto l'affidamento congiunto dei Rolex, dando dunque torto alla richiesta di Blasi. "I Rolex non sono considerati regali per lei. Anzi, il Tribunale le ha ordinato di riportarli con urgenza in una cassetta di sicurezza cointestata. Confermando il compossesso, finché altra causa non ne stabilirà la proprietà". Blasi dovrà anche pagare le spese legali.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
francesco tottiilary blasirolex
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Mercedes EQE SUV: innovazione e versatilità nel segmento elettrico

Mercedes EQE SUV: innovazione e versatilità nel segmento elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.