A- A+
Culture
Artisti di strada, Milano nuovo palcoscenico in era di stop a fiere ed eventi

Milano, l'arte di strada si reinventa negli spazi pubblici: spettacoli gratuiti dal Duomo al Portello per sopravvivere alla pandemia 

Balere, sale da ballo, discoteche, piano bar: tutto chiuso, Non resta  che recarsi a “Piazza Duomo room :Portici meridionali, . lato edifici altezza monumento. Sul marciapiede”. Cosi indica il sito Stradarte del Comune di Milano.

L’aficionado del liscio, della salsa, della mazurca ma anche del rock duro  consulta il lungo elenco di artisti di strada che si esibiscono  a turno per le vie della città , ed il concerto è servito.  Tutto è gratuito, ogni esibizione dura due ore, la Siae viene regolarmente pagata e il ricco cartellone  si svolge dal mattino alla sera.  

Sono circa mille gli artisti di strada, cantanti , musicisti, giocolieri  de ballerini che sono emigrati dai palcoscenici (chiusi per Covid ) e si esibiscono a turno  sul marciapiede, campando di oboli. La gente passa, sorride, partecipa, a volte balla, da piazza Duomo a san Babila , in piazza Argentina, o al Portello, e persino  al parco delle Cave. Ecco  un esempio  del ricco menu musicale di un giorno qualsiasi : dalle 13:00 alle 15:00  inizia Andrea Faccenda  che canta davanti al  Duomo, E cosi si presenta: “interpreto le canzoni che scrivo, inoltre canto canzoni di Mengoni, Baglioni, Ramazzotti, dei Modà, Sam Smith, James Arthur, Sebastian Yatra e molti altri “ .

artisti di strada a milano eventi gratuiti
 

A seguire c’è  Ermes,  cantautore: “suono e canto inediti che ho scritto nel corso degli anni con l'aggiunta di brani famosi che dagli anni sessanta a oggi.” Poi  è la volta di  Claxon,  che  presenta il proprio curriculum tutto in maiuscolo: “ sono ARTISTA MULTIMEDIALE STRADARTISTA POSATORE E SELCIATORE . . "TRUMBEE. .. (in milanes , IDRAULICO).  Suono  tutti i tipi di strumenti a fiato, SCALDABAGNI, RUBINETTERIE a compressione polmonare (manovre di VALSALVA metodo TRICUSPIDE - AORTICO ). Posti a sedere 0 posti in piedi numerati 10000 ingresso libero consumazione libera " TITOLO : GETTITI DI NOTE .....Buon Ascolto ...e grazie per la fiducia “

Effetti collaterali del  green pass:  evaporate le feste di piazza, si balla  ugualmente grazie a Stradarte. Ecco il vero  talent  per gli  esordienti,  nave scuola per i futuri cantautori .

Ogni artista di strada, erede  dei mitici cantastorie, posiziona il cappello che raccoglierà l’euro  : addict dello shopping, clochard, girovaghi metropolitani, modelle,  signore col cane, coppie a passeggio, 
pensionati, giovani immigrati, turisti, passanti infreddoliti ..Tutti  si fermano e  non credono ai loro occhi
e alle loro orecchie.

E’ il Treppo, come  hanno definito la “ postazione” degli ambulanti canori  gli storici del mondo popolare.  Nel cartone o nel cappello  alla fine del turno ( due ore per ogni artista di
strada) ci saranno tanti spiccioli   che aiutano a vivere. Due ore di ballo di strada, come se i portici griffati del Duomo fossero l’aia di una cascina. Sì, è Miracolo a Milano. Gli artisti di strada, gli unici ù
orchestrali che resistono alla moria del biglietto  e della prenotazione , offrono una sala gratuita, ma ahimè nessun posto a sedere nei tavolini: tutti in piedi . Racconta Cristina Ferrari, in arte Chicca Smile,
davanti al supermercato del Portello, dove esegue tutto il repertorio classico di una cantante di sala: liscio, melodico anni 70, sudamericano, rock.

artisti di strada a milano eventi gratuiti
 

“Oggi il nostro modo di muoverci e di “incontrarci” è cambiato radicalmente, sempre più ci affidiamo al “virtuale” dal telefono alla videochiamata, per arrivare ad oleogrammi  realtà virtuale o aggiunta.
Anche grazie alla pandemia siamo stati catapultati nel mondo della DAD, dei viaggi “on-line”, dello smart-working, e anche negli affetti la tendenza è quella di non vedersi di persona, ma affidarsi al web. In questo senso amo ricordare la gente di una volta, quando la pigrizia non prendeva il sopravvento sulla “fatica” di un viaggio, piccolo o grande che fosse, un viaggio che ci permette di abbracciare un amico, baciare e stringere una persona cara, guardarla negli occhi, cercare lavoro e fortuna altrove.

Quando posso amare qualcuno nessun viaggio è una fatica e tempo perso, anzi è una gioia ed il miglior modo di spendere la nostra vita”.
 Partiamo dunque con un viaggio tra i più noti e originali artisti di strada, incominciando con Chicca Smile al Portello. Seguiranno le esibizioni di Marina Madreperla e di Twin Smile . Con una  sorpresa finale, in esclusiva per Affari; una canzone composta da cantastorie degli anni 70, i Cavallini, che parla della  bomba di Piazza Fontana.

Ritrovata da un tramviere in una vecchia cassetta VHS  e passata dagli artisti di strada, ora  questo inedito e prezioso reperto  storico  sarà  registrato  e re-interpretato in una cover  da  Chicca Smile  e diffuso nei suoi concerti . Staffetta ideale lontana dai talent di plastica  della TV : dai cantastorie di ieri agli artisti di strada di oggi. ( prima puntata. continua..)
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
artisti di strada





in evidenza
Falchi-Crippa, prima uscita pubblica Matrimonio in vista? Quell'anello...

Le foto

Falchi-Crippa, prima uscita pubblica
Matrimonio in vista? Quell'anello...


in vetrina
Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."


motori
Luna Rossa Prada Pirelli, parte da Cagliari la sfida per l'America's Cup 2024

Luna Rossa Prada Pirelli, parte da Cagliari la sfida per l'America's Cup 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.