A- A+
Culture
Dalla tv al teatro, Barbara De Rossi diventa "Medea"

Barbara De Rossi, uno dei volti più conosciuti del cinema italiano, debutterà nella "Medea" del drammaturgo francese Jean Anouilh, affidandosi alla traduzione di Giulio Cesare Castello e alle sapienti mani del regista Francesco Branchetti. L'appuntamento è per il 9 luglio nella suggestiva cornice del teatro Romano di Ostia Antica, a Roma.

Grazie al suo talento poliedrico Barbara De Rossi è stata diretta da grandi maestri del cinema come Alberto Lattuada, Carlo Lizzani, Claude Chabrol; è sempre stata affiancata da nomi celebri ed internazionali tra i quali Marcello Mastroianni, Bob Hoskins, Antony Hopkins, Susan Sarandon, Klaus Kinsky e Christopher Lambert. La De Rossi ha deciso di tornare a calcare le tavole del palcoscenico vestendo i panni di una delle figure più interessanti della mitologia greca, unica conferma per attrici dal talento indiscusso e fonte di ispirazione per i grandi autori teatrali. Medea di Jean Anouilh è una grande tragedia d’amore e di odio, un contenitore di immagini straordinarie e ricche di fascino, universali e sempre moderne, ed è la storia di una condizione esistenziale estrema. Medea è un personaggio straziato e dolente, in lei le passioni più oscure e potenti dell’animo si oppongono ai dettami della “società” che la circonda, trascinandola nella più totale solitudine.

L'attualità delle passioni e dei sentimenti indagati sarà l'elemento di forza di questo spettacolo che, secondo le parole dello stesso regista Branchetti "avrà l'intento di restituire al testo, attraverso la voce di Medea e degli altri personaggi, la straordinaria capacità di parlare, di evocare, di “far apparire” un mondo di passioni estreme, di paure, di incubi, di umane debolezze, di solitudine, di lotta disperata per la propria dignità, di forze oscure, magiche ed arcane, di pulsioni innominabili, di violenza, in cui tutti noi finiremo per trovare, attraverso la parola di Anouilh, il nostro presente più dilaniato che mai…" Un compito così arduo non poteva che essere assegnato ad un'attrice dotata di esperienza, magnetismo ed umanità: doti che la signora De Rossi incarna da sempre e alla perfezione .

Tags:
barbara de rossiteatromedea
in evidenza
"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari

La kermesse a Ceglie dal 26 al 28 agosto - Il programma

"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari


in vetrina
Scatti d'Affari GAP a Milano, chiude il negozio dopo 12 anni. Giù la serranda dal 7 ottobre

Scatti d'Affari
GAP a Milano, chiude il negozio dopo 12 anni. Giù la serranda dal 7 ottobre


casa, immobiliare
motori
Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22

Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.