A- A+
Culture
Ecco il corpo di una donna violentata. La foto di "Time" fa discutere
Foto Instagram

Ayak aveva 17 anni quando il suo villaggio nel Sud Sudan è stato attaccato durante una guerra civile che ha fatto 50mila morti e oltre 2 milioni di sfollati dal 2013. la sua famiglia è stata uccisa. La giovane è stata violentata più volte, ha contratto il virus Hiv ed è anche rimasta incinta. Il suo corpo praticamente nudo, mentre è al nono mese di gravidanza, è apparso in prima pagina sull'edizione europea di Time. "Un crimine di guerra segreto". L'immagine, scattata dalla fotogiornalista Lynsey Addario, ha scatenato le polemiche sul web. In molti accusano la rivista di aver privato la donna della sua dignità, non avendole dato la possibilità di raccontare la sua storia dal suo punto di vista. Per altri l'iconografia rivela lo sfruttamento del corpo di una donna di colore. Altri fanno notare come sia una forma di "violenza" esporre il corpo di una donna che è stata violentata. La testata Time, su Instagra, ha spiegato che Ayak ha posato mentre si trovava in una casa d'accoglienza in Uganda l'8 dicembre 2015.

La fotografa le ha parlato e lei ha accettato senza esitazioni. Anzi. "Mentre si metteva in posa era come se il suo copro le desse la possibilità di celebrare e mostrare al mondo proprio ciò che lo stupro le aveva portato via: la sua vellezza e la sua dignità".

Tags:
donna violentata foto timeimmagine donna violentata
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona

SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.