A- A+
Culture
Mostra, a Roma "Il classico si fa Pop". L'arte di imitare le grandi opere

Gusti, forme e mode dell'antico, dall'età classica ai giorni nostri, passando per la stagione del Grand Tour, quando nasce il gusto per il souvenir. Al via la mostra "Il classico si fa pop. Di scavi, copie ed altri pasticci". Allestita in due delle sedi del Museo Nazionale Romano, Palazzo Massimo e Crypta Balbi, la rassegna - dal 14 dicembre 2018 al 7 aprile 2019 - è promossa dal Museo Nazionale Romano, diretto da Daniela Porro, con Electa e ideata da Mirella Serlorenzi che l'ha curata con Marcello Barbanera e Antonio Pinelli. Una storia che nasce da una scoperta nel rione Monti a Roma - quella dell'atelier di Giovanni Trevisan (1735 -1803), detto il Volpato. 

"Un'esposizione che è stata pensata per essere divulgata al grande pubblico attraverso una chiarezza narrativa che si è giovata ampiamente della tecnologia, per rendere manifesti temi e contenuti che altrimenti sarebbero rimasti nascosti" -spiega Daniela Porro - il caleidoscopico allestimento ricorre a proiezioni, magici giochi di luci e di ombre per moltiplicare, scandire, accentuare forme, innesti, imitazioni, multipli e trasformazioni cominciando con la narrazione di Volpato e della sua fabbrica di ceramiche".

Commenti
    Tags:
    il classico si fa popil classico si fa pop mostra romamostra roma il classico si fa pop
    in evidenza
    Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

    Sport

    Paola Ferrari in gol, sulla barca
    "Niente filtri". Che bomba, foto

    i più visti
    in vetrina
    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


    casa, immobiliare
    motori
    Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

    Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.