A- A+
Culture
Monaco, mese della cultura e lingua italiana. Interviene anche il Principato Alberto

Il Principe Alberto di Monaco ha visitato la mostra “Collettiva di artisti contemporanei italiani” - allestita presso lo Yacht Club Monaco, nel contesto dell’evento Yachting&art “YA! 2014”, prodotto da Bernard d’Alessandri e curata da Paola Magni- e ha incontrato personalmente gli artisti durante la cerimonia di finissage.

Il Principe Alberto di Monaco è stato accolto dall'Ambasciatore d’Italia Antonio Morabito, dal direttore e segretario generale dello Yacht Club de Monaco Bernard d'Alessandri e dal Comitato del Mese della Cultura. Presenti le autorità del Principato, delle personalità di spicco della comunità degli Italiani residenti e del mondo internazionale. Le note di Giuseppe Verdi, Nicola Piovani, Eduardo Di Capua, suonate dai Maestri mandolinisti di Parma e Bologna, diretti da Maria Cleofe Miotti, hanno creato, la giusta atmosfera per uno degli appuntamenti più toccanti di un Mese all'insegna della cultura e del "Made in Italy".

Presente il Sottosegretario alla Regione Lombardia per l’internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala che ha illustrato il programma dell’Expo-Milano 2015. A conclusione della giornata l’azienda agricola Specogna ha presentato i prodotti di eccellenza dell'enogastronomia friulana e la Panetteria Mondino ha presentato l'anteprima del Panettone Italiano.

Tags:
monacoculuraitalianaprincipe
in evidenza
Excel, scoppia la polemica social "E' più importante della storia"

Il dibattito sulla scuola

Excel, scoppia la polemica social
"E' più importante della storia"

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.