A- A+
Culture
Morto Elio Pandolfi, attore e cantante: era voce delle pubblicità di Carosello

E' morto a Roma all'età di 95 anni Elio Pandolfi, l'attore, doppiatore e cantante romano protagonista della tv e della radio dagli anni '50 agli anni '80 che aveva dato la voce anche per molti 'sketch' di Carosello.

Interprete eclettico capace di spaziare dalla prosa all'operetta, dal cinema alle pubblicità. Lascia un figlio adottivo, Natale Orioles. Pandolfi fu animatore di trasmissioni di rivista quali 'La Bisarca' di Garinei e Giovannini (1949-51), 'La Briscola' di Puntoni e Verde (1949-51), 'Giringiro' (1951), 'Rosso e nero' con Corrado (1951-57) e 'Campo de' Fiori' diretto da Giovanni Gigliozzi (1955).

Negli anni '60 prese parte con Dino Verde a numerose trasmissioni radiofoniche di varieta', fra cui 'Urgentissimo', 'Scanzonatissimo', 'I discoli per l'estate' e '20,30 Express', per poi passare al teatro. Da doppiatore aveva lavorato in oltre 500 film dando la voce a Stanlio della coppia Laurel & Hardy, a Paperino nei cartoni animati alternandosi con Oreste Lionello e a vari personaggi di "Otto e mezzo" di Federico Fellini.

Molti lo ricordano anche come voce delle pubblicita' di Carosello (Cirio, Nestle', Motta, Autovox, tra le altre). La sua ultima apparizione sul palcoscenico risaliva al 2019 in "Io mi ricordo" per la regia di Paolo Silvestrini.

elio pandolfi morto
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    elio pandolfi
    i più visti

    casa, immobiliare

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.