A- A+
Culture
Mostre/ Viaggio insolito nel mondo dell'arte
Richard Long, Valle Pelice Stne Circle, 1989

di Simonetta M. Rodinò

Una sorta di set cinematografico, inusualmente percorribile e lungo tre mesi. Una mostra dentro la mostra in un sapiente e ingegnoso gioco di rimandi. 
Un percorso tutto da scoprire quello di "La finestra sul cortile. Scorci di collezioni private", la rassegna da oggi alla GAM - Galleria d'Arte Moderna di Milano. 

Un viaggio attraverso le sale dei tre piani che ha inizio al piano terra con una carrozza impacchettata: la monumentale "Wrapped Carriage" realizzata da Christo. L'artista bulgaro la creò servendosi di una carrozza di proprietà della famiglia Berlingieri - i collezionisti che lo ospitarono 
nel 1971 in un loro castello in Basilicata -  che riempì all'interno di sacchi di iuta, anticamente utilizzati per conservare il grano, trovati sul posto. 

Sonno e dolore, inquietudine e mistero, oscurità e silenzio, sogni e incubi sono le sensazioni che emergono nella prima stanza: uno splendido notturno dipinto da Alberto Martini dialoga con opere di Joseph Kosuth, Max Cole ed Enzo Cucchi.
Dal buio alla luce, in continui contrasti, ecco poi una altro felice accostamento: la classica "Figura di donna" dello scultore e principe di origine russa Paolo Troubetzkoy sembra ammirare con sguardo trasognato i grandi monocromi, dall'astrazione bidimensionale, di David Simpson, Ettore Spalletti e Rudolf Stingel. 

Se, salito il grande scalone neoclassico, al primo piano le corrispondenze tra i lavori di collezioni private e della Galleria d?Arte Moderna sono numericamente limitate, al secondo piano, è un trionfo di rimandi tra dipinti ottocenteschi e opere contemporanee e tra lavori italiani degli anni ?40 e più recenti. 

Una serie di interessanti "inciampi", così definiti dal curatore Luca Massimo Barbero: da "Il signor Arnaud a cavallo" di Edouard Manet (1875) a Black Damask di Rudolf Stingel (2007), dal pastello dai tratti rapidi della giovane donna "L'Americana", ritratta da Giovanni Boldini (1903), alla staticità dei rettangoli di travertino, allineati con precisione lungo quasi tutta la parete della sala, di "Milky Way" del grande esponente del Minimalismo Carl Andre (1985).

E ancora… tele di Morandi,  Fattori, De Nittis, Cézanne e Van Gogh si incontrano con il piccolissimo nucleo abitativo trasportabile, "Living Unit" del californiano Andrea Zittel.

Ecco poi nello spazio longitudinale, progettato da Ignazio Gardella per ospitare le raccolte grafiche, che raccoglie, oltre a una serie di clichés-verre del paesaggista francese Jean Baptiste Camille Corot, litografie di Henri de Toulouse-Lautrec e un monotipo di Paul Gauguin, anche alcune opere del pittore Paul-César Helleu. Tre sue acqueforti di ritratti femminili sono in dialogo con altrettanti lavori su carta di Arthur Duff, autore di "Adaptation", l'opera laser che anima il cortile e la facciata della Villa nelle ore serali.

"La finestra sul cortile. Scorci di collezioni private"
GAM - Galleria d'Arte Moderna di Milano - via Palestro 16 -  Milano
23 novembre - 26 febbraio 2017
Infoline: 02 884 459 47 
Orari: martedì - domenica: 9.00 - 17.30 | giovedì: 9.00 - 22.30 | lunedì chiuso
Ingressi: museo biglietto intero € 5,00 -  ridotto € 3,00 
Ingresso gratuito ogni giorno dalle ore 16.30 e tutti i martedì dalle ore 14.00.
www.gam-milano.com 
 

Tags:
mostra "la finestra sul cortile"mostra gam "la finestra sul cortile"
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.