A- A+
Culture
Musica e Spiritualità e Cross Festival ospitano Antonio Castrignanò a Verbania

Musica e Spiritualità a Verbania, la rassegna che racconta la stretta relazione tra creazione musicale e spiritualità (nella sua eccezione più vasta). Ecco gli appuntamenti 

E’ un battere tribale, antichissimo, che arriva dalle voragini della terra, quello che Antonio Castrignanò mette in scena quando percuote il suo tamburo e canta le sue rime che sembrano impastate con una visione della natura arcaica. Eppure modernissima, come se il verde rigoglioso dei campi del Salento minacciasse le città e non viceversa. Un messaggio contenuto nel suo lavoro più recente, Babilonia, che l’artista, esponente di punta del rinascimento della pizzica, porta a Verbania il 2 giugno, nel Parco di Villa Maioli, per la data inaugurale di Musica e Spiritualità (che è anche quella finale del Cross Festival, con il quale l’appuntamento è realizzato).

LEGGI ANCHE: "Ho fondato Affari perché non sopportavo le mani della finanza sui giornali"

Una rassegna che, per il secondo anno, racconta la stretta relazione, tra l’atto della creazione musicale e la spiritualità, appunto, nella sua accezione più vasta, non necessariamente di ascendenza religiosa.

La formula del festival è quella degli incontri con gli artisti, conversazioni intime che animano piazze e luoghi di grande suggestione naturalistica e architettonica, in una delle aree più belle (e meno toccate dal turismo di massa) d’Italia, il Verbano, con i tanti paesi che si affacciano sul versante piemontese del Lago Maggiore.

L’iniziativa, fortemente voluto dal Kunpen Lama Gangchen, tempio e centro di meditazione buddista celato tra la vegetazione delle colline che circondano il lago, è una occasione, non solo per ascoltare musica di qualità, ma anche per entrare nella mente degli artisti, che si svelano raccontandosi in pubblico, prima di salire sul palco per esibizioni che sono sempre pensate per gli spazi che le ospitano.

Dopo il live di Antonio Castrignanò, che adesso è impegnato anche con i Supertaranta, un gruppo molto ampio di musicisti e ballerini, che dirige insieme a Mauro Durante del Canzoniere Grecanico Salentino, Musica e Spiritualità prosegue in luglio. Gli altri appuntamenti sono con Cristina Donà ( 5 luglio, Verbania), Paolo Benvegnù (11 luglio, Baveno) e con Laura Marzadori, (21 luglio, Albagnano di Bèe), primo violino di spalla della Scala, in un inedito intreccio di musica e parole. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito. 

 






in evidenza
Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."

La confessione intima

Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."


in vetrina
Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina

Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina


motori
DACIA lancia la sfida della decarbonizzazione di oggi e domani

DACIA lancia la sfida della decarbonizzazione di oggi e domani

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.