A- A+
Culture
Plef: "Il futuro nelle nostre mani" a Milano martedì 19 settembre

IL PROGRAMMA DELLA SERATA

 

Martedì 19 Settembre - ore 18:30 presso la sede di ALTAVIA ITALIA Alzaia Naviglio Pavese, 78/3 - Milano

18.30 – 18.45 Saluti e introduzione alla serata
18.45 – 19.45 “IL FUTURO NELLE NOSTRE MANI
Clima ed energia le sfide principali in questo secolo” con Norbert Lantschner
19.45 – 20.30 Domande, risposte e dibattito

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Confermare la propria presenza via e-mail a info@plef.org
oppure telefonando allo 02/39564687.

 

IL FUTURO NELLE NOSTRE MANI

 

Norbert Lantschner: IL FUTURO NELLE NOSTRE MANI

Clima ed energia le sfide principali in questo secolo 

Focus
Secondo gli studi dell’IPCC (Intergovernmental panel on climate change), in assenza di contromisure, la temperatura media del globo a fine secolo potrebbe aumentare di circa 4,5-4,8°C. La Conferenza sul clima di Parigi, svoltasi a dicembre 2015 - presenti 195 Paesi con l’UE, per una volta, presente con un’unica voce - ha stabilito che l’innalzamento della temperatura sia costretto “ben al di sotto dei 2 gradi centigradi”, sforzandosi di fermarsi a +1,5°. Per centrare l’obiettivo, le emissioni devono cominciare a calare dal 2020.
A tal proposito il tema della riqualificazione del patrimonio edilizio è certamente lo sforzo più importante che l’Italia, così come l’intera Europa, è chiamata ad affrontare.

Norbert Lantschner, ideatore di CasaClima ed esperto internazionale di energia, clima e sostenibilità, sostiene che abbiamo urgentemente bisogno di nuovi comportamenti se vogliamo avere un futuro con qualità.
Lantschner è autore di libri e pubblicazioni e presiede in questo momento la Fondazione Climabita che ha come Mission, lo sviluppo e la diffusione di una nuova cultura del vivere e costruire sostenibile. Lui è convinto che l’imperativo del nostro tempo è promuovere su larga scala la conoscenza delle nostre crisi: “Dobbiamo intensificare la sensibilizzazione, creare consapevolezza e motivazione per partecipare attivamente alla transizione energetica”

 

Planet Life Economy Foundation - www.plef.org è una libera Fondazione senza scopo di lucro che, dal 2003, si occupa di dare concretezza ai principi della Sostenibilità al fine di includerli nelle dinamiche gestionali dell'impresa (strategie, competitività, valore aggiunto, finanza, ecc.) facendo attenzione alle reali aspettative dei cittadini/consumatori (qualità di vita, emozione, piacere, soddisfazione). PLEF promuove la realizzazione di un nuovo modello economico e sociale (Renaissance Economy) che evolve l'attuale in via di degenerazione (Financial Capitalism) in grado di creare vero Valore(economico, sociale, ambientale, umano) e occupazione, superando le tesi contrapposte della Crescita o della Decrescita. Dal 2013 è membro del Consiglio Nazionale della Green Economy, struttura consultativa dei Ministeri dell'Ambiente e dello Sviluppo economico. Dal 2016 è membro dell'Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile, nata per far crescere nella società italiana, nei soggetti economici e nelle istituzioni la consapevolezza dell'importanza dell'Agenda per lo sviluppo sostenibile e per mobilitarla allo scopo di realizzare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

 

 

Tags:
plefil futuro nelle nostre maniclimaparigi
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Peugeot rinnova la gamma 508

Peugeot rinnova la gamma 508


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.