A- A+
Culture

IL CASO

Premio Strega a rischio. Per il premio un futuro lontano da Roma? Intervista a Petrocchi... (pubblicata il 22 maggio 2013)

 

LO SPECIALE

 

 

Scrittori, editori, editor, interviste, recensioni, librerie, e-book, curiosità, retroscena, numeri, anticipazioni... Su Affaritaliani.it tutto (e prima) sull'editoria libraria

 

di Antonio Prudenzano
su Twitter: @PrudenzanoAnton

 

Premio Strega 2013

Nelle scorse settimane da parte di Aldo Busi, tornato al romanzo con “El especialista de Barcelona” (Dalai), tra i 12 libri semi-finalisti allo Strega, non sono mancate le critiche al premio letterario italiano più discusso e al gran favorito dell’edizione 2013, Walter Siti. Dal canto suo, l’autore di "Resistere non serve a niente" (Rizzoli), ha sempre preferito non commentare, evitando così ogni polemica (qui i dettagli). Con queste premesse, mercoledì 12 giugno, a Casa Bellonci, andrà in scena la votazione per la cinquina. A quanto risulta ad Affaritaliani.it, è molto probabile che quello di Busi non sia tra i 5 romanzi che si giocheranno la vittoria finale.

walter siti aldo busi

Stando alle voci della vigilia, quasi certamente dovrebbero trovar posto in cinquina, oltre a Siti, il candidato del gruppo Mondadori Alessandro Perissinotto (“Le colpe dei padri”, Piemme), Romana Petri, candidata del gruppo Gems (con “Figli dello stesso padre”, Longanesi) e il candidato Feltrinelli Paolo Di Paolo, autore di “Mandami tanta vita”.

La vera lotta sarebbe quindi quella per l’ultimo posto in cinquina: in pole position ci sarebbe Simona Sparaco, autrice per Giunti di “Nessuno sa di noi”. Ma se la gioca anche Gaetano Cappelli, che torna allo Strega con “Romanzo irresistibile della mia vita vera” (Marsilio). Cappelli (che tra i suoi presentatori ha Gian Arturo Ferrari, ex numero uno della Mondadori Libri e attuale presidente del Centro per il Libro) potrebbe contare sull’appoggio della Rizzoli, che solo per questa votazione potrebbe “lasciare” una parte (limitata) dei suoi voti alla Marsilio (che fa parte del gruppo Rcs Libri).

Più indietro dovrebbero esserci Paolo Cognetti (minimum fax), Lorenzo Amurri (Fandango), Alessandra Fiori (e/o), Matteo Cellini (Fazi, fresco vincitore del premio Campiello Opera Prima) e Matteo Marchesini (Voland).

E Busi? Stando a quanto abbiamo appreso, tra i 400 Amici della Domenica lo scrittore di Montichiari al momento non avrebbe un numero di voti sufficiente a giocarsi l'ingresso in cinquina. Certo, la sua notorietà potrebbe fargli ottenere un buon numero di preferenze dai 60 "lettori forti"... Ma se alla fine uno dei nomi più importanti della letteratura italiana dell'ultimo trentennio (l'esordio di Busi, il romanzo cult "Seminario sulla gioventù", è del 1984) dovesse davvero restare fuori dalla finalissima di Villa Giulia del 5 luglio, le polemiche non si farebbero attendere...

 

 

 

Tags:
premio stregaaldo busiwalter sitirizzolimondadorigemsfeltrinellipremio strega cinquina
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.