A- A+
Culture
Seravezza Blues Festival 2022 al via con "Beatles vs Rolling Stones"

SERAVEZZA BLUES FESTIVAL 2022, IL PROGRAMMA COMPLETO

I concerti live che si riprendono la scena dopo due anni. Ma anche cinema, enogastronomia e artigianato musicale. E poi ancora solidarietà e un’allettante opportunità per le band emergenti. Si terrà da giovedì 21 a domenica 24 luglio l’edizione 2022 del Blues Festival: per quattro giorni Seravezza sarà la capitale della “musica del Diavolo” grazie alla kermesse internazionale ad ingresso gratuito organizzata dall’associazione culturale Alexandre Mattei, che come da tradizione porterà ad esibirsi dal vivo i grandi interpreti del blues nel Parco di Palazzo Mediceo. Qui, oltre al palco, verrà allestito il Blues Village, un’area espositiva di 3mila metri quadri dedicata al food&drink e alla mostra-mercato dei liutai.

SERRAVEZZA BLUES FESTIVAL 2022, LO SPETTACOLO

Il Festival si aprirà giovedì 21 alle 21 con lo spettacolo di Gino CastaldoBeatles vs Rolling Stones. Apollinei e dionisiaci”: con questo parallelismo mitologico il giornalista e critico musicale proporrà un interessante confronto i due gruppi che hanno segnato un’epoca, raccontando storie e aneddoti, e tentando di dare una risposta all’eterno dilemma: meglio uno o l’altro? Castaldo prenderà spunto dal suo libro omonimo.

SERRAVEZZA BLUES FESTIVAL 2022, IL CONCORSO

Quest’anno il “Road to Seravezza Blues”, concorso riservato alle band emergenti, avrà un ruolo ancor più centrale nella manifestazione: la finalissima, in programma venerdì 22 e condotta dallo “zio Rock” Daniele Sabatti, non sarà soltanto per gli otto gruppi rimasti in gara (Black Cat Bones, Bluesegetta, Blues Track Band, Fabio Nobili, Moscato Blues Band, Lorenzo Dinelli, Squank e The M) l’occasione di farsi conoscere e apprezzare dal pubblico. TAG – The Artist Garage, main partner del Festival, darà infatti ai vincitori del contest la possibilità di registrare il loro EP in uno studio dotato di apparecchiature di ultima generazione. Inoltre, si occuperà della pubblicazione con la propria etichetta. Alle altre band finaliste verrà invece consegnata la registrazione in alta definizione del live della serata.

SERRAVEZZA BLUES FESTIVAL 2022 I CONCERTI

Negli altri due appuntamenti sul palco del Blues Festival saliranno le star internazionali, introdotte da gruppi locali. Sabato 23 l’attesa sarà soprattutto per Katie Bradley e i Big Dez. Bradley, cantante e armonicista, è un talento indiscusso del blues britannico: è stata infatti premiata come “Songwriter of the year” ai British Blues Awards. Vanta inoltre collaborazioni di prestigio, come quelle con Luther Allison, Suzanne Vega, Lucky Peterson e Kirk Fletcher. Dopo di lei toccherà ai Big Dez, gli headliner di serata: fondato nel 1996 a Parigi, il gruppo francese ha saputo affermarsi anche negli Usa e proprio quest’anno ha pubblicato il suo decimo album, intitolato “Chicken in the car and the car can't go”. Sarà il culmine di una serata in cui prima si esibiranno Mandarin Punch, Il Duo Briganti, Guess Who e Andrea Biagioni&Band. Domenica 24 il gran finale, con l’ospite di punta della rassegna: Big Daddy Wilson, cantante, percussionista e chitarrista, la cui lunga carriera è contraddistinta da una sequenza interminabile di successi tra album e tour. Per l’occasione accompagnerà il pubblico in un viaggio dalle radici del Delta Blues al Blues urbano contemporaneo. L’avvicinamento al concerto del bluesman americano sarà scandito da quelli di Black Days, Canned Blues (vincitori del “Road to Seravezza Blues” nel 2019), Sergio Montaleni Blues Project, The Partners in Crime, Emi Janus&Laura Piunti meet Lara Vegas.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    serravezza blues festival





    in evidenza
    La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

    Nostalgia Masolin

    La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

    
    in vetrina
    Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti

    Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti


    motori
    Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

    Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.