A- A+
Economia
Altro che Nutella, il più ricco del settore food vende acqua. Ferrero secondo
Donna sorseggia acqua

Giovanni Ferrero, il "re" della Nutella è solo secondo. Ecco chi è il più ricco del settore Food & Beverage

Nel mondo del cibo e delle bevande, la competizione non riguarda solo il sapore e la qualità dei prodotti, ma anche le fortune accumulate dai loro creatori. Recentemente, Forbes ha aggiornato la lista dei miliardari del settore, rivelando non solo chi sono gli attori principali di questo ricco panorama ma anche come i loro successi commerciali si traducono in valori patrimoniali impressionanti.

Ferrero: una dolce fortuna

Giovanni Ferrero, erede dell’impero dolciario che porta il suo cognome, si conferma una delle personalità più influenti e ricche nel settore del food & beverage mondiale. Con un patrimonio stimato da Forbes in 43,5 miliardi di dollari, Ferrero si colloca in una posizione di assoluto prestigio, sorpassato soltanto da magnati che operano in settori ritenuti indispensabili, come l'acqua minerale.

LEGGI ANCHE: G7, la sostenibilità del Food Pugliese conquista i Big e la Stampa Estera

Nonostante il successo globale di prodotti come la Nutella, che vanta apprezzamenti persino in contesti illustri come il G7, l’imprenditore piemontese non riesce a conquistare il gradino più alto del podio, una posizione che, per quanto riguarda il valore assoluto del patrimonio, rimane appannaggio di beni ritenuti essenziali per la vita quotidiana.

La supremazia dell’acqua minerale

A dominare la lista dei più ricchi del settore si conferma Zhong Shanshan, magnate cinese dell'acqua minerale, il cui patrimonio netto è valutato in 61,3 miliardi di dollari. Occupando con sicurezza la vetta della classifica, Shanshan dimostra come, in termini di necessità e conseguente valutazione economica, l'acqua minerale rappresenti un bene insostituibile per l’esistenza umana, superando anche prodotti amati e diffusi come la Nutella. La costante presenza di Shanshan nelle classifiche Forbes sotto diversi aspetti testimonia la sua solidità e la rilevanza del suo business nel panorama globale.

Italiani nel gotha del food & beverage

Oltre a Giovanni Ferrero, l'Italia vanta altri importanti rappresentanti tra i miliardari del settore alimentare. Le famiglie Garavoglia, Perfetti, Fissolo e Caprotti, oltre a Luigi Cremonini, sono significativi esempi di come il talento imprenditoriale italiano abbia saputo imporsi anche nel competitivo settore del food & beverage mondiale.

LEGGI ANCHE: Ristoranti italiani, i migliori in Europa: giro d’affari da 41 miliardi

I loro successi, derivanti da marchi conosciuti e apprezzati in tutto il mondo come Campari, la carne fornita a McDonald’s e Burger King, e l'eredità lasciata dal fondatore di Esselunga, testimoniano la varietà e la vitalità dell'industria alimentare italiana.

La classifica di Forbes non fa altro che confermare l’importanza strategica del settore alimentare e delle bevande nell’economia globale, un settore dove l’Italia continua a giocare un ruolo di primo piano grazie a personalità imprenditoriali di spicco e a marchi che sono diventati veri e propri simboli del Made in Italy.






in evidenza
"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

L'artista accusato di revenge porn

"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto


motori
DOBA: la rivoluzione digitale per prenotare la tua nuova DACIA

DOBA: la rivoluzione digitale per prenotare la tua nuova DACIA

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.