A- A+
Economia
Apollo all'attacco sull'italiana Seci: il big Usa mette sul tavolo 260 mln

Apollo mette sul piatto 260 mln euro per Seci. Rumors 

Apollo va all'attacco sull'italiana Seci, la holding con cui la famiglia controlla il gruppo Maccaferri, dichiarata fallita nel luglio 2021. Apollo Global Management, tra i più grandi e importanti private equity americani, starebbe infatti studiando l'acquisizione, mettendo sul piatto ben 260 milioni. L'offerta è ora al vaglio dei tre curatori fallimentari, ovvero Claudio Solferini, Enrica Piacquaddio e Antonio Rossi. Il parere è atteso a gioni. A scriverlo è il sito online BeBeez. Qualora il parere fosse positivo, precisa ancora BeBeez, il fondo pagherebbe il 21% del valore dei crediti chirografari tutto subito in contanti. L’offerta di Apollo, come d’uso, ha ovviamente una scadenza, ma la data fissata è coperta da riserbo. L'obiettivo finale è quello di "prendersi" il 51% di Manifatture Sigaro Toscano in portafoglio a Seci e una lunga serie di proprietà immobiliari, tra cui anche una quota di Palazzo Zambeccari, iconico stabile di Bologna, collocato tra via Farini e piazza de Celestini.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
apolloseci





in evidenza
Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"

Culture

Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"


motori
Pirelli All Season SF3: premiato da Auto Bild Sportscars e alVolante

Pirelli All Season SF3: premiato da Auto Bild Sportscars e alVolante

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.