A- A+
Economia
Disastri naturali, una mazzata da oltre 38 mld per le assicurazioni

Assicurazioni, i disastri naturali costano 38 mld: ora le compagnie temono anche grandine e inondazioni

Una serie di tempeste in Europa, inondazioni in Australia e Sudafrica, temporali negli Stati Uniti, come nel Vecchio Continente, insieme ha molti altri disastri naturali hanno generato 35 miliardi di dollari di danni assicurati nel primo semestre del 2022. Queste le stime dello Swiss Re Institute, ente di ricerca di una delle principali compagnie di riassicurazione al mondo.

I sinistri scatenati dall'uomo hanno provocato, per i conti delle compagnie, altri 3 miliardi di dollari portando così il conto totale delle catastrofi per le assicurazioni a 38 miliardi di dollari. Se si aggiungono anche i danni non coperti da polizze, il conto sale a 75 miliardi di dollari nel primo semestre. In ogni caso, le temperature record registrate in Europa potrebbero determinare ulteriori perdite per via di siccità e incendi. I gravi eventi atmosferici degli ultimi sei mesi evidenziano poi, ancora una volta, che le catastrofi naturali, in particolare i cosiddetti "rischi" secondari, sono in aumento ovunque.

Martin Bertogg, Capo Catastrophe Perils di Swiss Re spiega: "gli effetti del cambiamento climatico si manifestano con eventi meteorologici sempre più violenti, come le inondazioni senza precedenti in Australia e in Sudafrica. Ciò conferma la tendenza osservata negli ultimi cinque anni, ovvero che i sinistri causati dai rischi secondari stanno aumentando in ogni angolo del mondo. A differenza degli uragani o dei terremoti, si tratta di pericoli onnipresenti e aggravati dalla rapida urbanizzazione di aree particolarmente vulnerabili. Questi “rischi secondari” impongono la stessa valutazione del rischio dei pericoli primari come gli uragani".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    assicurazionidisastri naturali




    
    in evidenza
    Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker

    MediaTech

    Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker


    motori
    Formula E a Misano: adrenalina verde e indotto da MotoGP

    Formula E a Misano: adrenalina verde e indotto da MotoGP

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.