A- A+
Economia
Bancarotta Ftx, effetto domino sulle borse: crolla il token di Crypto.com

Bancarotta di Ftx, crolla il token Crypto.com: ai minimi da 22 mesi 

Il mega crollo di Ftx, la piattaforma di moneta digitale guidata da Bankman-Fried che ha dichiarato bancarotta solo tre giorni fa, fa tremare tutto il mercato delle criptovalute. Il crac rischia infatti di innescare un effetto domino tra le borse. Ora nel mirino della cripto-Lehman Ftx è finito anche Crypto.com, il cui token nativo è crollato ai minimi di 22 mesi. La società ha annunciato che l'amministratore delegato Kris Marszalek andrà in diretta su YouTube per rispondere alle domande su alcune transazioni sulla piattaforma che hanno scatenato speculazioni e ritiri di fondi.

LEGGI ANCHE: Criptovalute, Ftx dichiara fallimento: in fumo oltre 10 miliardi di dollari

Le preoccupazioni per la posizione finanziaria della borsa si sono intensificate nel fine settimana dopo i dati che hanno mostrato che a ottobre aveva accidentalmente inviato circa l’82% delle sue riserve di Ethereum, circa 400 milioni di dollari, a un portafoglio collegato a Gate.io. Sebbene i fondi siano stati recuperati, gli operatori hanno affermato che il trasferimento contraddice le affermazioni di Crypto.com secondo cui tutti i fondi degli utenti sono tenuti offline in portafogli “freddi”.

Bancarotta Ftx, effetto domino sul mercato: scivolano anche Bitcoin e Algorand

Il Wall Street Journal ha riferito che i prelievi presso Crypto.com sono aumentati durante il fine settimana. Crypto.com è tra i primi dieci exchange per fatturato a livello globale, ma è più piccolo di Ftx e del leader di mercato Binance. Ha fatto notizia nel 2021 dopo aver firmato un accordo da 700 milioni di dollari per ribattezzare lo Staples Center di Los Angeles come Crypto.com Arena. Ma non solo Crypto. Anche il Bitcoin oggi scivola a -4,24% sotto i 16mila dollari, 15.992, mentre Ethereum perde il 6% a 1.190 dollari.  La valuta Binance lascia il 4,51% a 273 dollari, il 20% in meno di una settimana fa. Algorand tocca i minimi dell'anno a 0,247 dollari: il -11,3% della notte porta il conto totale della settimana a -42%.

LEGGI ANCHE: Bancarotta Ftx, persi altri 600 mln: nel mirino del crac anche l'Italia

Nel frattempo, gli effetti del crollo di Ftx, società con sede alle Bahamas, che ha presentato istanza di fallimento venerdì scorso dopo un'ondata di prelievi da parte dei clienti e un fallito accordo di salvataggio con la borsa rivale Binance, hanno continuato a influenzare i mercati. L'autorità di regolamentazione dei titoli delle Bahamas e gli investigatori finanziari stanno indagando su potenziali comportamenti scorretti. Bloomberg news ha riferito che la borsa Aax ha interrotto i prelievi. Visa Inc, il più grande processore di pagamenti al mondo, ha detto di aver interrotto gli accordi per le carte di credito globali con la piattaforma.

Bancarotta di Ftx, Ceo in fuga: è indagato dalla Sec americana 

Dalle agenzie internazionali si apprende che Sam Bankman-Fried è già stato interrogato dalla polizia e dalle autorità di regolamentazione delle Bahamas sabato scorso, anche se Bloomberg si è affrettato ad aggiungere che questo non comporta immediatamente un arresto o un’incriminazione.  Inoltre, il sito CoinTelegraph aggiunge che, oltre a SBF, anche il cofondatore di FTX, Gary Wang, e il direttore tecnico Nishad Singh, si trovano alle Bahamas e sono “sotto supervisione” da parte delle autorità locali.  I tre ex dirigenti di FTX, così come l’amministratore delegato di Alameda Research Caroline Ellison, stanno cercando un modo per trasferirsi a Dubai.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bitcoincriptovaluteftxmoneta digitale





in evidenza
Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso

Boutique eleganti, collaborazioni costose e... L'analisi

Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso


motori
CUPRA oltre l’automotive, nasce la partnership con la 37a Louis Vuitton America’s Cup

CUPRA oltre l’automotive, nasce la partnership con la 37a Louis Vuitton America’s Cup

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.