A- A+
Economia
Banche, è boom di pignoramenti. Le aste immobiliari crescono del 25%

Banche, è boom di pignoramenti. Le aste immobiliari crescono del 25%, aumentano le famiglie e i piccoli imprenditori che non riescono più a pagare. Al 31 dicembre 2019 sono state rilevate 23.904 aste immobiliari dovute a pignoramenti di edifici (escludendo i terreni e altre tipologie di proprietà) per un valore complessivo di 3,5 miliardi. Si tratta del 25% in più rispetto allo scorso anno. Un incremento che segue quello del 21% già registrato nel primo trimestre dello scorso anno. Ben il 67% delle case messe all'asta ha un valore inferiore ai 100 mila euro, percentuale che sale all'88% se si prendono in esame anche gli immobili il cui prezzo è compreso tra 100 mila e 200 mila euro. A subire i pignoramenti insomma è soprattutto la classe medio-bassa oltre ai piccoli imprenditori.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    banchepignoramentiaste immobiliari newscase in vendita
    i più visti
    in evidenza
    Milan, colpo Thiaw dopo Lazetic Kessie addio: ha un accordo con...

    Calciomercato

    Milan, colpo Thiaw dopo Lazetic
    Kessie addio: ha un accordo con...


    casa, immobiliare
    motori
    Porsche Italia si prepara a tornare ai livelli pre-covid

    Porsche Italia si prepara a tornare ai livelli pre-covid

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.