A- A+
Economia
Banco Bpm boccia l'offerta Cpi-Illimity-Dea. Opzione fusione per Release
Giuseppe Castagna
Lapresse

Il futuro di Release? Con ogni probabilità verrà inglobata all'interno del perimetro di Banco Bpm, che nel frattempo nel gennaio scorso ha comprato le 39,9 milioni di azioni in mano a Bper salendo al 100% della bad bank nata sulla ceneri della vecchia Italease.

La decisione che presto potrebbe assumere l'istituto guidato da Giuseppe Castagna, secondo quanto appreso da MF-Milano Finanza, arriva a valle della bocciatura dell'offerta vincolante, giudicata troppo bassa, avanzata la settimana scorsa dalla cordata composta dal gruppo Cpi dell'imprenditore ceco Radovan Vitek, dalla Illimity di Corrado Passera e da Dea Capital (gruppo De Agostini). 

Commenti
    Tags:
    banco bpmrelease
    S
    i più visti
    in evidenza
    Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

    Paparazzati in un hotel di lusso

    Casaleggio-Sabatini, che coppia
    Mano nella mano in dolce attesa


    casa, immobiliare
    motori
    Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

    Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.