A- A+
Economia
Borse Ue chiudono al rialzo: bene i titoli bancari e Stellantis
Mediaset e la Borsa di Milano

Piazza Affari chiude in rialzo: Ftse Mib +0,74%

Piazza Affari ha chiuso in rialzo la prima seduta settimanale dopo aver archiviato un'ottava di pesanti perdite sulla scia dei timori innescati dal quadro politico emerso dalle elezioni europee che ha aumentato la tensione sui titoli di Stato dell'Eurozona mettendo sotto pressione il settore bancario.

L'indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,74% a 32.908 punti. Il comparto bancario ha rialzato la testa con Unicredit (+1,91%), Intesa (+1,07%), Banca Mps (+1,22%). Tra gli altri finanziari, Generali +0,93%. Contrastato il settore energetico con Eni a +0,19% ed Enel a -0,28%. Positivo l'automotive con Stellantis (+0,87%) e Iveco (+0,81%). Tim invece ha guadagnato l’1,16%.

LEGGI ANCHE: Borsa, Milano ancora maglia nera d'Europa (-2,81%). Tonfo delle banche

Titoli di Stato: lo spread Btp-Bund chiude a 153 punti

Lo spread tra Btp e Bund tedeschi chiude a 153 punti base, stabile rispetto all'apertura di questa mattina. Il rendimento del titolo decennale italiano si attesta al 3,94%.






in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


motori
Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.