A- A+
Economia
Cavalli chiude il Giacosa a Firenze

Roberto Cavalli chiude il Caffè Giacosa a Firenze, storico locale vicino al flagship store di via de’ Tornabuoni, famoso per l’invenzione negli anni Venti del cocktail Negroni. La chiusura, secondo quanto dichiarato dall’AD Gian Giacomo Ferraris (e come si legge su http://wine.pambianconews.com), sarà effettuata a fine mese, mentre la boutique chiuderà i battenti il prossimo 30 settembre.

Alla chiusura del Caffè Giacosa fa da contraltare l’apertura, celebrata il 14 luglio in Costa Smeralda, del nuovo Just Cavalli Restaurant & Club a Porto Cervo. Il locale prende il posto del Pepero; l’obiettivo di dar vita a un progetto di luxury hospitality di 850 metri quadrati con tanto di ristorante gourmet con vista sul golfo del Pevero.

La firma di Roberto Cavalli compare sia sugli arredi, realizzati da Roberto Cavalli Home, sia sulla selezione dei vini provenienti dall’azienda di proprietà dello stilista, Tenuta degli Dei, sia infine sui cocktail realizzati con la vodka prodotta dallo stesso Cavalli.

Tags:
cavalli
S
i più visti
in evidenza
Leotta, indiscrezione clamorosa "Pare che Diletta non ha..."

Bomba sul suo futuro

Leotta, indiscrezione clamorosa
"Pare che Diletta non ha..."


casa, immobiliare
motori
Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno

Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.