A- A+
Economia
Coronavirus, Misiani:"All'Italia potrebbero arrivare 200 miliardi dall'Europa"
Antonio Misiani Pd

Coronavirus, Misiani:"All'Italia potrebbero arrivare 200 miliardi dall'Europa"

L'accordo tra Francia e Germania per un fondo di 500 miliardi per far ripartire l'Europa, dopo l'emergenza Coronavirus e la conseguente crisi economica, fa ben sperare soprattutto l'Italia, che con la proposta del premier Conte per il Recovery Fund spingeva proprio in quella direzione. La decisione di Merkel e Macron ha trovato diversi consensi, ma anche incredulità. "Un passo inimmaginabile fino a qualche mese fa - commenta il sottosegretario all'Economia Antonio Misiani al Corriere della Sera. "L’ordine di grandezza - spiega Misiani - è molto importante, fino a 200 miliardi. Dal fondo Sure dovrebbero arrivare prestiti per 20 miliardi, dalla Bei 40 miliardi di finanziamenti alle imprese, la linea di credito senza condizioni del Mes vale 36 miliardi per la sanità. Sul Recovery fund il negoziato è in corso. La quota per l’Italia potrebbe arrivare a 100 miliardi, a fondo perduto. Il Mes senza condizioni va valutato con la massima attenzione e senza pregiudiziali. L’ultima parola spetta al Parlamento. In ogni caso, il rafforzamento del servizio sanitario è una priorità assoluta. La pandemia ha reso finalmente tutti consapevoli che la sanità non è un costo. È un investimento".

"L’Europa - prosegue Misiani - si sta muovendo nella giusta direzione. Il percorso è ancora lungo e difficile ma se guardiamo dove eravamo solo qualche mese fa, una proposta come questa era inimmaginabile. L’Italia ha svolto un ruolo determinante. Per far ripartire il Paese - conclude Misiani - escludiamo in maniera netta ogni ipotesi di patrimoniale. La pressione fiscale è fin troppo alta. La priorità è ridurla e redistribuirla, facendo pagare chi evade e chi inquina e alleggerendo il prelievo sui ceti medi e sui fattori produttivi. Inoltre dobbiamo incentivare anche fiscalmente l’investimento delle attività finanziarie delle famiglie e degli enti previdenziali privati verso l’economia reale: per aumentare gli investimenti, rafforzare il sistema produttivo e rilanciare lo sviluppo. In quest’ottica i risultati molto positivi del Btp Italia in sottoscrizione in questi giorni sono un ottimo segnale".

Commenti
    Tags:
    coronavurusemergenza coronaviruscoronavirus newscoronavirus italiacoronavirus europacoronavirus aiuti economicicoronavirus misianicoronavirus governocoronavirus contecoronavirus economiacoronavirus crisi economica
    S
    i più visti
    in evidenza
    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    verso un mondo più sostenibile

    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente


    casa, immobiliare
    motori
    Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

    Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.