A- A+
Economia
Erg verso l'Opa? Cresce l'appetito degli investitori per le rinnovabili

Erg vicina all'Opa: sempre più investitori puntano sulle rinnovabili

Erg, il gigante italiano dell'energia idroelettrica, ha scalato Piazza Affari con un aumento del 4,7%, portando il valore delle sue azioni a 25,38 euro. Ma qual è il motore di questo repentino slancio? Il sempre più crescente interesse dei fondi d'investimento verso le aziende che abbracciano l'energia rinnovabile.

D'altra parte, questo aumento è anche attribuibile all'annuncio dell'operazione di fusione e acquisizione da parte del fondo Brookfield, che mira ad acquisire la società francese specializzata nelle rinnovabili, Neoen. Brookfield, anche noto per il recente controllo dell'Inter attraverso Oaktree, intende offrire per il 53% di Neoen a un prezzo di 39,85 euro per azione, per un totale di 6 miliardi di euro. Nei mesi precedenti, le azioni di Neoen sono aumentate del 48%, e nell'ultimo anno hanno registrato un incremento del 17%. La chiusura delle azioni di Neoen mercoledì 29 maggio è avvenuta a 31,40 euro per azione, e la negoziazione è stata sospesa all'apertura sul Cac stamattina.

LEGGI ANCHE: Erg, operazione in Francia: 73 Mw di eolico da QEnergy France per 86 mln

Inoltre l'operazione di Brookfield è anche una delle più costose nel settore delle rinnovabili avvenuta di recente. Pertanto gli analisti di Equita ritengono che Erg sia un papabile obiettivo per operazioni di fusione e acquisizione, specialmente considerando il sempre più progressivo disimpegno della famiglia Garrone. Infatti San Quirico Renewables, la holding che detiene il 62,5% di Erg, ha aumentato la sua partecipazione del fondo australiano Ifm dal 35% al 49% ad aprile, mentre la a famiglia Garrone al momento possiede il restante 51% della holding.

In ogni caso, nel primo trimestre del 2023, Erg ha registrato una crescita del 15% dei ricavi in Italia, di cui il 14% proviene dagli impianti eolici, con un calo dell'11% all'estero. Gli investimenti sono aumentati del 19% in Italia e del 69% all'estero, principalmente in Francia. 






in evidenza
Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."

La confessione intima

Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."


motori
DACIA lancia la sfida della decarbonizzazione di oggi e domani

DACIA lancia la sfida della decarbonizzazione di oggi e domani

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.