A- A+
Economia
Ferpi: assegnati gli “Oscar di Bilancio”: ecco i vincitori dell’edizione 2019

Si è tenuta oggi a Milano nella sede di Borsa Italiana la Cerimonia di Premiazione della 55esima edizione dell’OSCAR DI BILANCIO, l’evento annuale organizzato da FERPI. Tante le candidature di questa edizione, segno del crescente interesse delle imprese verso la comunicazione, la trasparenza e la sostenibilità.

Un circolo virtuoso tra sostenibilità e performance con l’obiettivo di generare valore sociale accanto al valore economico. È quello che FERPI – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana premia ogni anno, da 55 edizioni, nella rendicontazione d’impresa e nella cura dei rapporti con gli stakeholders. E quest’anno le aziende che si sono iscritte e messe in gioco sono state davvero tante, ben 216, triplicando quasi il numero rispetto all’edizione precedente.

Se prevedere il futuro del nostro pianeta è difficile, le imprese stanno tuttavia dimostrando di voler essere parte attiva nel promuovere e costruire una cultura d’impresa fondata sulla responsabilità, attraverso attività improntate a criteri di sostenibilità sociale e ambientale, investimenti sui principali fattori di sviluppo sostenibile e su progetti ad elevata valenza sociale e “buone pratiche” all’interno del governo aziendale.

La serata della Cerimonia di Premiazione è stata preceduta da una Tavola rotonda dal titolo “Promuovere la cultura della comunicazione, della trasparenza e della sostenibilità delle aziende per attrarre nuovi investimenti”, coordinata da Massimo Fracaro, Responsabile editoriale de L’Economia del Corriere della Sera, alla quale hanno partecipato: Angelo Caso’, Presidente Consiglio di gestione OIC; Fabio Lorenzo Sattin, Presidente Private Equity Partners; Andrea Sironi, Presidente Borsa Italiana; Rossella Sobrero, Presidente FERPI.

La Presidente FERPI ha sottolineato come questa 55ma edizione dell’Oscar di Bilancio sia stata  certamente una tra le più partecipate. Un grande lavoro quindi, di cui ha ringraziato tutto il Gruppo promotore, -con la FERPI, Borsa italiana e Bocconi - e le tante associazioni partner che hanno partecipato alle Commissioni di Valutazione e alla Giuria finale. E non è solo una questione di numeri, ha detto Rossella Sobrero. “Questa edizione ha visto un deciso salto di qualità nei bilanci, in particolare rispetto alle modalità di comunicazione: in molti casi le organizzazioni hanno utilizzato uno storytelling più efficace rispetto al passato, la grafica è sempre più curata e l’impostazione dei contenuti più semplice e intuitiva. Ci ha colpito in particolare l’attenzione a trasmettere i valori e la cultura aziendale con un linguaggio capace di coinvolgere tutti gli stakeholder, anche i meno tecnici, e la volontà di condividere risultati ed obiettivi dell’organizzazione”.

ferpi
VIDEO - Oscar di Bilancio 2019 - Sobrero, Ferpi: guarda l'intervista di Affaritaliani.it

A seguire la consegna dei riconoscimenti. La Giuria, presieduta da Gianmario Verona, Rettore dell’Universita’ Commerciale Luigi Bocconi, ha scelto tra le 216 candidature di imprese e enti i finalisti per i Premi, suddivisi in 6 Categorie - grandi imprese nei segmenti FTSE-MIB (escluse le imprese finanziarie), imprese finanziarie quotate, medie e piccole imprese quotate (escluse le imprese finanziarie), imprese ed enti finanziari non quotati, imprese sociali ed associazioni non-profit, fondazioni erogatrici – e 3 Premi Speciali: per la Comunicazione, per l’Integrated Reporting e per la Dichiarazione non finanziaria. 

“Oscar di Bilancio è un Premio che ha precorso i tempi contribuendo a diffondere una cultura della sostenibilità e della comunicazione finanziaria, che oggi sono sempre più centrali nelle strategie di aziende grandi e piccole – ha commentato Gianmario Verona –, uno stimolo per tutte le organizzazioni nel segno della trasparenza e dell’efficacia della comunicazione, oltre che un riconoscimento prestigioso”.

I vincitori dell’Oscar di Bilancio 2019: guarda le interviste di Affaritaliani.it

Categoria Grandi Imprese nei segmenti FTSE MIB (escluse le imprese finanziarie)

TERNA, che si aggiudica il premio con le seguenti motivazioni: "Il report di Terna risulta comprensibile anche per non addetti ai lavori; la comunicazione utilizza modalità innovative, i bilanci sono navigabili e accompagnati da video e storie; le matrici valoriali sono chiare con riferimento a grafica, immagine e leggibilità".

Guarda l'intervista di Affaritaliani.itAgostino Scornajenchi, Chief Financial Officer Terna.

terna
VIDEO - Oscar di Bilancio 2019-Scornajenchi, Terna - l'intervista di Affaritaliani.it

Categoria Imprese Finanziarie Quotate

Intesa Sanpaolo poiché "il Bilancio 2019 riesce a fornire chiarimenti anche su aspetti tecnici, come l’adozione del principio IRFS9, in modo facilmente comprensibile, l’analisi di impatto è tempestiva ed efficace. Il bilancio fornisce, inoltre, tabelle di facile lettura sull’andamento economico dei diversi business, facilitando la comparazione dei risultati economici per aree di business. La comunicazione non finanziaria è completa, sintetica ed immediata. La parte Enviromental and Social, disponibile sul sito attraverso link, consente di accedere ad informazioni ricche ed approfondite".

Guarda l'intervista di Affaritaliani.it a Fabrizio Dabbene, Executive Director Amministrazione e fiscale di Intesa Sanpaolo.

intesa oscar
VIDEO - Oscar di Bilancio 2019- Dabbene, Intesa - l'intervista di Affaritaliani.it

Categoria Imprese ed Enti finanziari non quotati

GTS che ha ottenuto il premio poiché "Il Bilancio si distingue per la completezza informativa. Il Bilancio Integrato è esaustivo e completo in tutti i settori di rendicontazione. Eccellente la presentazione dei temi di Enviromental e Social e della situazione economico-finanziaria riportata nel Bilancio Integrato e nel Bilancio d’esercizio. La sinteticità in questo bilancio è un valore aggiunto, infatti sono presenti adeguatamente tutte le aree di rendicontazione finanziaria e non finanziaria. Soddisfatti tutti i principi dettati dal framework dell’IIRC. Ottimo l’aspetto grafico ed estetico, tale da facilitare la lettura delle informazioni, eccellente l’esposizione e l’importanza attribuita alle risorse umane, alla Governance, all’analisi dei rischi all’importanza della sostenibilità dello sviluppo con riferimento all’ambiente e al territorio. Nel bilancio traspare la sensazione che la diffusione dei principi dello sviluppo sostenibile e dell’etica imprenditoriale e manageriale ha creato l’affermazione di una responsabilità sociale d’impresa, per cui l’obiettivo del profitto può essere ugualmente conseguito anche con una particolare attenzione agli aspetti sociali ed ambientali".

Guarda l'intervista di Affaritaliani.it a Nicola Muciaccia, Amministratore Unico GTS.

gts
VIDEO - Oscar di Bilancio 2019- Muciaccia, GTS - l'intervista di Affaritaliani.it

Categoria Medie e Piccole Imprese Quotate (escluse le Imprese Finanziarie):

FALCK, con le seguenti motivazioni: "Il gruppo Falck presenta una informativa del governo societario e degli aspetti societari ben descritti ed esaustivi e completi indicatori di perfomances. La struttura di comunicazione implementata è articolata per veicolare le informazioni a tutti gli stakeholders, formulate con un linguaggio chiaro e comprensibile. Molto interessante la strategia di comunicazione per diffondere l'impegno della società sui temi della Corporate Social Responsibility e della Sostenibilità. In particolare, sul sito web è presente un'area dedicata, di facile e immediata consultazione, nel quale sono scaricabili in italiano e in inglese il Rapporto Sustainability at the Core - Il nostro valore condiviso e una brochure ridotta con i dati salienti del rapporto. Inoltre, è stato creato un portale dedicato alle comunità locali inglesi nell'ottica della condivisione di best practices, progetti e iniziative a supporto di temi rilevanti per la sostenibilità. Infine, come hanno illustrato nel modulo d'iscrizione, molte sono le iniziative, dagli eventi all'utilizzo di canali social, per raccontare i valori a cui la società si ispira suffragati dai principali dati di performance e di impatto della società".

Guarda l'intervista di Affaritaliani.it.

falck
VIDEO - Oscar di Bilancio 2019 - Rundeddu, Falck - l'intervista di Affaritaliani.it

Per la Categoria Imprese Sociali ed Associazioni Non profit:

Lega del Filo d’Oro  per la "struttura del bilancio in sei capitoli che si sviluppano attorno a parole chiave riassuntive degli impatti (outcome) che la Lega del Filo d’Oro determina nella gestione delle relazioni con i propri stakeholder; l' adozione dei principi del Global Reporting Initiative; l'applicazione dell’analisi di materialità con una matrice molto dettagliata che integra gli ambiti di rischio monitorato; la declinazione degli obiettivi strategici in azioni specifiche del piano di miglioramento triennale, che derivano dall’analisi di materialità condotta con gli stakeholder; la valutazione di impatto con metodologia SROI che tiene conto dell’intensità dei trattamenti ricevuti e che indica quanti beneficiari hanno beneficiato del cambiamento sociale introdotto dalla Lega del Filo d’Oro; una comunicazione leggera ma efficace arricchita da infografiche di immediata comprensione ed infine il sito riporta tutti i documenti utili ad una valutazione con un livello di trasparenza elevato".

bartoli
VIDEO - Oscar di Bilancio 2019-Bartoli, Filo d'Oro - l'intervista di Affaritaliani.it

Per la Categoria Fondazioni Erogatrici: 

Fondazione Allianz UMANA MENTE per "la descrizione dell’attività istituzionale della Fondazione tramite informazioni sia qualitative che quantitative sugli interventi resi possibili dalla filantropia d’impresa - orientati verso la dimensione strategica. Il sistema di reporting è in grado di trasmettere anche ai non addetti ai lavori con immediatezza, chiarezza e coinvolgimento “empatico” il valore prodotto dalle scelte e dall’azione della Fondazione, preservando allo stesso tempo rigore e completezza. Particolarmente apprezzato un approccio di “storytelling” nella descrizione dei progetti, completato da indicatori ex post. Si rileva anche un’efficace integrazione tra comunicazione istituzionale e sistemi di reporting, rendendo accessibili i contenuti del BS da vari canali".

Guarda l'intervista di Affaritaliani.it.

allianz
VIDEO - Oscar di Bilancio 2019 - Corti, Allianz - l'intervista di Affaritaliani.it

Oscar di bilancio 2019, ecco i vincitori delle categorie speciali. Guarda le interviste di Affaritaliani.it

PREMIO SPECIAL OSCAR DI BILANCIO PER LA COMUNICAZIONE:

HERA poiché "tutto il materiale condiviso presenta molta enfasi sulla comunicazione e sulla volontà di condividere risultati ed obiettivi. Hera presenta la sua equity storia in maniera dettagliata anche attraverso la condivisione di un’enciclopedia interattiva molto approfondita nei contenuti.  La narrazione è efficace, innovativa e rivolta a tutti gli stakeholder. La trasparenza della comunicazione viene sostenuta dalla presentazione dell’intero ecosistema della comunicazione attraverso numerosi contenuti condivisi in maniera semplice ed intuitiva.  Vi è inoltre estrema chiarezza nella presentazione dei risultati".

Guarda l'intervista di Affaritaliani.it.

hera
VIDEO - Oscar di Bilancio 2019- Gagliano, Hera - l'intervista di Affaritaliani.it

PREMIO SPECIALE OSCAR DI BILANCIO PER L’INTEGRATED REPORTING:

COSTA edutainment experience che si aggiudica il premio con le seguenti moetivazioni: "Il Report Integrato 2018 descrive efficacemente le attività aziendali, le strategie e le performance conseguite, e risulta, nel suo complesso, un documento piacevole da consultare, apprezzabile per immediatezza, sinteticità e focus strategico. Si tratta infatti di un Report piuttosto sintetico (87 pagine), ma che ha il pregio di rendere la lettura non noiosa grazie anche ad una veste grafica originale. Da sottolineare il buon lavoro svolto sulla rappresentazione dei capitali e le informazioni riportate nella sezione “mappa strategica”.

costa
VIDEO - Oscar di Bilancio 2019 - Giuseppe Costa - l'intervista di Affaritaliani.it

PREMIO SPECIAL OSCAR DI BILANCIO PER LA DICHIARAZIONE NON FINANZIARIA:

GRUPPO A2A con le seguenti motivazioni: "La DNF del Gruppo A2A è un “Bilancio Integrato” molto ben impostato; chiaramente identificato e contestualizzato con specifico riferimento all’adozione sia dei GRI Standards che delle disposizioni dell’International <IR> Framework emanato dall’International Integrated Reporting Council (IIRC). Partendo da una lucida presentazione del modello di business, infatti, A2A ha espresso chiaramente una disclosure strategica che evidenzia il nesso con gli SDGs ed ha evidenziato le componenti operative che influenzano la creazione di valore per i vari capitali, con ampio spazio alla riflessione sulle principali opportunità (non solo i rischi) associate alle tematiche ESG. Il Bilancio Integrato risulta particolarmente fruibile ed efficace sul piano della comunicazione, prestandosi ad un’agevole ed intuitiva lettura anche grazie al supporto di grafici che ben sintetizzano le dinamiche oggetto di analisi. Spunto di miglioramento proposto dalla Commissione: approfondire maggiormente la disclosure relativa ai fornitori".

Guarda l'intervista di Affaritaliani.it a Giovanni Valotti, Presidente A2A.

valotti
VIDEO - Oscar di Bilancio 2019 - Valotti, A2a - l'intervista di Affaritaliani.it

 

Commenti
    Tags:
    ferpioscar di bilanciooscar di bilancio vincitorioscar di bilancio 2019oscar di bilancio borsa italiana




    
    in evidenza
    Falchi-Crippa, prima uscita pubblica Matrimonio in vista? Quell'anello...

    Le foto

    Falchi-Crippa, prima uscita pubblica
    Matrimonio in vista? Quell'anello...


    motori
    Nuovo PEUGEOT E-3008 conquista il Red Dot Design Award 2024

    Nuovo PEUGEOT E-3008 conquista il Red Dot Design Award 2024

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.