A- A+
Economia
Ferrari, cedrata con bollicine trentine.Lunelli vicino all'acquisto di Tassoni

La procedura di vendita, curata dall'advisor Equita,  sarebbe alle battute finali. Con un pretendente in pole position su altri concorrenti nazionali ed esteri: la famiglia Lunelli delle cantine Ferrari. Secondo quanto riferisce il Sole 24 Ore, il gruppo Cedral Tassoni, proprietario del marchio a etichetta gialla e verde dell’omonima e storica cedrata prodotta a Salò (Brescia), è vicino al passaggio del testimone fra la famiglia proprietaria (l’attuale presidente è Michela Redini, pronipote del fondatore del gruppo Paolo Amadei, a cui fa capo il 75% del capitale azionario) e il gruppo trentino che ha rilevato, nel 1952, le Cantine Ferrari dal loro fondatore, Giulio Ferrari.

Tassoni che può contare su un fatturato di oltre dieci milioni di euro, con una quota ancora limitata dei ricavi che vengono realizzati all'estero (poco più del 5%) andrebbe a far parte del vasto portafoglio marchi dell'attuale presidente di Altagamma Matteo Lunelli (Segnana, i vini trentini, toscani e umbri delle Tenute Lunelli, il Prosecco Bisol e l’acqua minerale Surgiva). Il costo della cessione? Attorno ai 20 milioni di euro. 

 

Commenti
    Tags:
    cedrata tassonimatteo lunelli ferrari altagammavendita cedrata tassoni
    S
    i più visti
    in evidenza
    Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

    Paparazzati in un hotel di lusso

    Casaleggio-Sabatini, che coppia
    Mano nella mano in dolce attesa


    casa, immobiliare
    motori
    Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

    Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.