A- A+
Economia
Indennità e pensione garantita: quanto guadagna un europarlamentare
Presidente Europarlamento Roberta Metsola 

Quanto guadagna un europarlamentare: indennità, pensione e diaria per mangiare e dormire

Inizia il conto alla rovescia. Dal 6 al 9 giugno 2024 si terranno le elezioni europee, dando così il via alla corsa per uno dei 76 seggi del Parlamento Europeo assegnati all'Italia. Una lotta per agguantarsi una poltrona a Bruxelles, dalla presidenza del Parlamento Europeo a quella del Consiglio Europeo. Poltrone che fanno gola non solo per il prestigio e l'influenza che conferiscono, ma anche per gli enormi compensi finanziari.

Andiamo per ordine. Quello di giugno è un appuntamento importante in quanto ci permetterà di eleggere i nostri rappresentanti al Parlamento europeo, l’organo legislativo dell’Unione europea. In termini di ruoli e responsabilità, gli eurodeputati possono partecipare a vari comitati, gruppi politici e delegazioni, operando principalmente tra le sedi del Parlamento Europeo a Bruxelles, Strasburgo e Lussemburgo. Questo include la creazione e l'approvazione delle leggi dell'Ue, il dibattito, la presentazione di emendamenti e la votazione sulle proposte legislative, oltre alla rappresentanza degli interessi dei propri elettori.

Inoltre gli eurodeputati devono anche supervisionare il lavoro delle istituzioni dell'Ue, incluso il bilancio dell'Unione e la tutela dei principi democratici e dei diritti dei cittadini europei. A livello internazionale, partecipano a incontri e negoziati per rappresentare l'Unione europea su questioni globali come il commercio, l'ambiente e i diritti umani.  I membri del Parlamento europeo sono dunque chiamati a svolgere delle funzioni fondamentali e per questo sono "indipendenti". Ma questa indipendenza che costa ha? Se pensate che lo stipendio di un senatore o deputato italiano sia alto, quello degli eurodeputati è più o meno lo stesso, la differenza sta però nelle tasse.

Gli eurodeputati godono di diverse fonti di guadagno. Innanzitutto, ricevono uno stipendio base lordo di 7.956,87 euro al mese, che dopo le tasse si riduce a 6.200,72 euro netti. A ciò si aggiunge un'indennità mensile di 4.299 euro per le spese generali dell'ufficio. C'è poi una indennità di soggiorno pari a 350 euro al giorno, che copre vitto, alloggio e spese correlate per ogni giorno in cui un deputato si trova al Parlamento europeo per motivi ufficiali. Non mancano però anche rimborsi per le spese di viaggio, concessi previa presentazione delle ricevute, con un accredito di 0,50 euro per chilometro percorso in auto. Inoltre, ogni eurodeputato riceve 2.630 euro mensili come "fondi 400" per le attività dei gruppi parlamentari.

LEGGI ANCHE: "Italia zerbino dell'Ue, Ursula fuori dai giochi. Stop ai governi truffaldini"

Inoltre alla fine del mandato, gli eurodeputati ricevono un'indennità di fine mandato, una buonuscita, pari a un mese di stipendio per ogni anno di servizio, a meno che non ricoprano un'altra funzione pubblica.  Insomma, complessivamente, un eurodeputato può guadagnare fino a 21.000 euro al mese, esclusi rimborsi e altri benefici. Per confronto, i membri del Senato italiano guadagnano 14.634,89 euro al mese, mentre i deputati ne percepiscono 13.971,35 euro. Ogni eurodeputato può avere fino a tre portaborse, con un budget mensile di 24.526 euro. C’è, infine, anche la pensione: si ottiene a 63 anni di età e ammonta al minimo a 1.750 euro lordi al mese (per chi ha fatto un solo mandato). 






in evidenza
Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura

E non è Selvaggia Lucarelli. Ecco chi è

Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura


motori
Alfa Romeo Junior VELOCE: debutto elettrico da 280 CV

Alfa Romeo Junior VELOCE: debutto elettrico da 280 CV

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.